Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Eventi Bologna, cosa fare nel weekend del 27, 28 e 29 maggio 2022

Spettacoli teatrali, musica dal vivo, festival, ma anche mostre e installazioni. Ecco i consigli di questo fine settimana

27 mag 2022
eva saldari
Cosa Fare
featured image
Lo spettacolo di Michela Murgia
featured image
Lo spettacolo di Michela Murgia

Bologna, 28 maggio 2022 - Il cartellone estivo sotto le due Torri si fa sempre più ricco in previsione di Bologna Estate 2022. Ecco una selezione di eventi in grado di accontentare tutti i gusti e le esigenze. Anche quelle dei più piccini. 

Leggi anche: Ombre 2022: a Bologna il festival del vino biodinamico e biologico

Venerdì 27

Musica

Resilienze Festival

Resilienze Festival è un progetto ideato e prodotto da Kilowatt che vuole parlare di grandi trasformazioni planetarie mostrando le interazioni, i legami e le connessioni tra ambiente, società, economia e cultura, interrogando i linguaggi dell’arte per esplorare punti di vista alternativi. Quattro giorni di eventi, talk e spettacoli dal vivo per raccontare una nuova prospettiva, presso le Serre dei Giardini Margherita. 

 

Robot Night

Al Dumbo (via Casarini 19) la programmazione non si ferma mai e con la nuova stagione è pronta a fare scintille. Venerdì 27 la Robot Night si sdoppia in due eventi paralleli. Negli spazi della Baia ci sarà il sound arabeggiante di Steve Pepe, poi in consolle Eva Geist e Filibalou: l’ingresso è gratuito, con prenotazione online. Accanto, al Binario Centrale, è in programma una serata di musica elettronica con contaminazione ecuadoriana: in consolle Nicola Cruz.  Ingresso a 22 euro (25 acquistando il biglietto in cassa). Apertura porte alle 21, con dj set in programma dalle 23 in entrambi gli eventi. 

Punk Day Festival 

Il Link (via Fantoni 21), per un sera mette da parte la techno e ospita la musica punk dei Pankreas. Saranno accompagnati dagli Shandon, i Paolino Paperino Band, Nicolò dei Peter Punk e Scacciapensieri. Ad aprire le danze Disconfort, Pecora Nera e Manny Fdp. Ingresso a 35 euro con tessera Aics. L’evento inizierà alle 16. 

Vinyl Club

Ha il fascino del vintage per antonomasia e ormai grazie ai giradischi moderni è accessibile a tutti: che il vinile sia tornato in voga non è una novità. Frida nel Parco (ex I gelati sono buoni), nel Parco della Montagnola (via Irnerio 3), dedicherà al vinile un’intera serata, con musica nera, raggae e “dintorni”. La playlist sarà curata da Pier Tosi di Radio Città Fujiko, Ruff D. Mikey Tuff. L’evento inizierà alle 20 e l’ingresso è gratuito. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 0510218143. 

Baraccano

Ai giardini del Baraccano torna la “Trash ribelle” con gli immancabili classici anni 2000, da Britney Spears ai Queens of the Stone Age, dal pop al rock. Un po’ di tutto come nella “spazzatura”. Partner della serata anche Studio 54.  Con ingresso gratuito, l’evento durerà dalle 18 a tarda notte. Non sarà più possibile accedere una volta raggiunta la capienza massima. 

 

Spettacoli

Come pioggia dal cielo

il 27 maggio 2022 alle ore 16.30 sarà presentato nella Sala Teatro della Casa Circondariale di Bologna, via del Gomito 2, “Come pioggia dal cielo, primo studio”. Si tratta del nuovo spettacolo della compagnia Sibilline (sezione femminile), liberamente ispirato La Tempesta di William Shakespeare. Lo spettacolo è riservato ad un pubblico autorizzato, per fare richiesta è necessario inviare una mail a info@teatrodelpratello.it.

Ofelia

“A scuola mi chiamano stracciona, perché mi nascondo sotto strati di abiti. A volte vorrei scomparire. Non sopporto quel gregge di pecore dei miei compagni. Non sopporto in generale gli adulti, sempre a farti la predica e a pretendere che tu sia all’altezza. Di cosa poi, di essere come loro?”. Lo spettacolo è la restituzione del laboratorio Solitude, un percorso volto a contrastare il senso di inadeguatezza e isolamento tipico dell’adolescenza. L’evento verrà aperto dagli allievi dell’Orchestra Senzaspine, partner nel progetto. Sarà presso il Giardino del Teatro degli Angeli, via Massa Carrara 3, alle 21.15. Ingresso gratuito. 

Don Giovanni e l’incubo elegante

Michela Murgia torna al teatro portando in scena una sua personale passione: il melodramma. Melomane esperta, la Murgia riscrive il Don Giovanni di Mozart mantenendo inalterati i personaggi principali del libretto di Da Ponte: ritroviamo quindi, oltre il noto protagonista libertino e bugiardo, anche il suo incauto assistente Leporello e il serioso Don Ottavio a ricalcare gli stereotipi, ancora presenti nel mondo contemporaneo, dell’“essere maschio”. Una rassegna del Teatro Duse, via Cartoleria 42, programmata per il 27 maggio alle 21. Biglietti da 18 a 29 euro. 

Mostre e divulgazione

Augusto Betti. Trasversale. Pulsazione. Ritmo

Augusto Betti nasce a Faenza, ma le ricerche lo hanno portato, negli anni ‘60 a produrre opere con oggetti di design. Le tre parole chiave che compongono il titolo della mostra sono allo stesso tempo una  dichiarazione poetica e una guida all’esposizione stessa. “Trasversale”, “pulsazione” e “ritmo” sono  concetti la cui spiegazione viene affidata alle parole stesse dell’artista e alle opere esposte. La personale di Betti si trova presso la Galleria Paradisoterrestre, via de’ Musei 4, ed è visitabile dalle 11 alle 19. Ingresso gratuito. 

Michele Liparesi. Gateway

 Esiste un particolare tipo di narrazione letteraria o visiva, dove i vari piani temporali si confondono e lo spettatore non riesce a distinguere il passato dal futuro. Si prova spaesamento, un “senso di anacronismo”, lo stesso che si può percepire davanti all’installazione di Michele Liparesi “Gateway”. Liparesi sviluppa ulteriormente il tema, a lui caro, dell'archeologia del futuro, già esplorato nei lavori precedenti “Anaktisi” e “Roomscape”. L’opera, pensata appositamente per il luogo in cui è installata, si trova al Centro Culturale Mercato Sonato, via Tartini 3, ed è fruibile tutti i giorni dalle 10 alle 24. Ingresso gratuito 

Il valore della scienza

Scuola e formazione, questione sociale, crisi economica e innovazione tecnologica sono i temi intorno a cui ruotano le iniziative di maggio e giugno 2022 dell’Accademia delle Scienze. Il 27 maggio, “Idrogeno: quale ruolo nella transizione energetica” approfondirà le prospettive di questa importante risorsa su cui il Pnrr ha puntato 3.2 miliardi di euro. L’evento sarà presso la Sala Ulisse dell’Accademia delle Scienze, in via Zamboni 31, ed è gratuito. 

Sabato 28 maggio

Musica

Ombre

Ombre è l’evento “artistico agricolo” che mette in dialogo artisti e produttori di vino biodinamico. Illustratori emergenti di Bologna hanno lavorato per creare le etichette dei vini, che sabato 28 potranno essere degustati al Checkpoint Charly, via dei Rosaspina 7. Dalle 17 ci sarà il dj set di Dj Ciuppi a riempire l’atmosfera. Ingresso gratuito. 

Dua Lipa

Dua Lipa, la superstar di New Rules, arriva a Bologna per il “Future Nostalgia Tour”. La cantante e modella britannica di origini albanesi kosovare il cui nome significa amore in albanese, sarà a Bologna all'Unipol Arena di Casalecchio alle 21. Sold out. 

Korobu, fading

 La band suonerà in anteprima esclusiva dal vivo sul palco del Locomotiv Club, via Sebastiano Serlio 25, per presentare l’album d’esordio. Apertura porte alle 20.30, con inizio concerto alle 21.30. Ingresso a offerta libera, riservato ai soci Aics.  

Lino Capra Vaccina

Lino Capra Vaccina sperimenta da quarant’anni, con vibrafono e strumenti a percussione. Insegna musica ed è stato strumentista alla Scala di Milano. Le “fluttuazioni magiche”, che faranno immergere lo spettatore in un sogno, saranno presso le Serre dei Giardini Margherita, via Castiglione 134, alle 22. L’ingresso è gratuito.

After Work

Studio 54 e Backroom presentano il secondo appuntamento di Afterwork con Dj Rou and Friends. L’evento, gratuito e senza tessera richiesta, sarà in piazza Costituzione 3. 

Italoconnection

Alla consolle Fred Ventura e Paolo Gozzetti, due storici della scena underground elettronica milanese. L’evento fa parte del cartellone estivo di Frida nel Parco, presso la Montagnola, via Irnerio 3. Lo spettacolo inizierà alle 20 ed è gratuito. 

Choreos

Nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio, a Piazza Maggiore, il coro Lgbt+ di Firenze. Choreos si esibirà alle 17 e l’ingresso è gratuito. 

Suzanne Ciani e Improvisation on four sequences

Continuano gli appuntamenti del Festival Internazionale di Musica di Angelica 32, al Teatro San Leonardo (via San Vitale 63). Lo spettacolo inizierà alle 20.30 ed ha un costo di 10 euro (ridotto a 5 per gli studenti dell’Università di Bologna e del Conservatorio di Musica “G. B. Martini”. 

Spettacoli

La Gara

Alla Cava delle Arti, via Cavazzoni 2, uno Spettacolo originale di teatro di prosa portato in scena dalla Compagnia Temporanea, che tratta dell'ipocrisia dell'umano e di come il teatro possa ancora sopravvivere e dimostrare che tutti abbiamo le nostre storie da raccontare. Lo spettacolo sarà alle 21, ingresso a offerta libera.

Sister Act

Philadelphia, la cantante di un night club, Deloris Van Cartier diventa testimone di un omicidio e per proteggerla la polizia la nasconde in un convento. Il film che ha fatto cantare e ballare generazioni è anche (e soprattutto) musical. Sabato 28 sarà interpretato dalla Compagnia La Ragnatela, sul palco del Teatro Dehon, via Libia 59. Biglietti da 17 a 32 euro. 

Tell me a story

Corpo, parola, coreografia. Adolescenti tra i 14 e i 21 anni portano in scena la propria storia, in un’avvincente scrittura intima che anima lo spazio  e “alza la voce” raccontando un’intera generazione. A partire dall’opera musicale “Prélude à l’après midi d’un faune” di Claude Debussy, una piccola comunità si risveglia. Una rassegna del Teatro Arena del Sole, via Indipendenza 44, in programma alle 18 con replica alle 20.30. Biglietto unico a 7 euro. 

 Mostre e divulgazione  

“M”, Metrosmosi e Urban Windows

Un’esposizione a Portanova 12 (via Porta Nova 12) che racchiude due mostre, una collettiva sui codici dell’arte urbana e una personale fotografica, ispirate a “M, il mostro di Düsseldorf”, l’iconico film di Fritz Lang. La seconda comprende gli scatti di Nicola Selim Babaoglu, giovane fotografo bolognese, alla ricerca di geometrie ambientali e contesto metropolitano. L’inaugurazione sarà sabato 28 maggio, dalle 17 alle 21. Ingresso gratuito.

Ahndraya Parlato 

Presso Spazio Labo’ (Strada Maggiore 29) presenta la prima mostra italiana dell’artista statunitense Ahndraya Parlato. L’esposizione, curata da Laura De Marco, nasce dalla seconda monografia di Parlato, il libro “Who is Changed and Who is Dead” pubblicato a luglio 2021 dall’editore britannico Mack Books. Un’autobiografia in cui l’artista parla degli eventi fondanti della sua vita - il suicidio della madre e la nascita delle due figlie - che ha dato vita alla mostra fotografica. Gli spazi saranno aperti dalle 16 alle 19 e l’ingresso è libero.  

Mara Cerri: L’amica geniale

Mostra personale dei disegni di Mara Cerri tratti dal graphic novel omonimo pubblicato da “Coconino Press Fandango”, con i testi di Chiara Lagani. Si trova presso Squadro stamperia, in via Nazario Sauro 27. L’inaugurazione è alle 19.30, con ingresso gratuito. 

Giù per il tubo

Essenziale quanto scontata, l'acqua che esce dal rubinetto e se ne va nello scarico compie un viaggio mirabolante. Come si fa a rendere l'acqua potabile? Cosa succede all'acqua che se ne va giù per il tubo? “Giù per il tubo” seguirà il viaggio quotidiano dell'acqua, tra lampade a luce ultravioletta, filtri e batteri che la purificano, per scoprire la scienza dietro il gesto più facile del mondo: bere un bicchiere d'acqua. L’incontro sarà alle 10, presso la Biblioteca Scondellara (via Scondellara 50). Ingresso gratuito. 

Bambini

C’era una volta

Qual è il più grande desiderio dell’uomo? Come sono state costruite le torri di Bologna? Le storie di una Bologna fantastica  saranno raccontate dagli incontri di “C’era una volta”, dedicati gratuitamente ai bambini e ai ragazzi. L’evento sarà alle 17 al Giardino del Teatro degli Angeli, via Massa Carrara 3. L’ingresso è libero con prenotazione (online) obbligatoria. 

Domenica 29 maggio

Musica

Concerto di chitarra, dal Marocco alla Spagna

A Frida nel Parco, via Irnerio 3, è possibile fare colazione tra gli alberi, con intrattenimento musicale. Alle 11 è in programma il concerto degli allievi di chitarra dei professori Walter Zanetti e Massimo Nalbandian, con musica e danza dal “Marocco alla Spagna”. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 0510218143. 

Sull’esplorazione dello spazio sonoro

Giunge a conclusione il ciclo di concerti in Cappella Farnese (Piazza Maggiore 6), organizzato dal Conservatorio “G.B. Martini”. L’ultimo appuntamento sarà domenica 29, alle 11, con le musiche di Stockhausen e Tenney.  

Matmos, rumori fuori scena

Campionamenti, tastiere, elettronica, elaborazione del suono e oggetti con Martin C. Schmidt, Drew Daniel e le musiche di Matmos. Questo l’evento di domenica organizzato da Angelica 32, al Teatro San Leonardo, via San Vitale 63. Ingresso a 15 euro, ridotto a 5 per gli studenti dell’Università di Bologna e del Conservatorio di Musica “G. B. Martini”. 

Tomoko Sauvage

In concerto la sound designer giapponese Tomoko Sauvage, con il suo sintetizzatore naturale a base di acqua. Lo spettacolo sarà alle Serre dei Giardini Margherita alle 19, ingresso gratuito. 

Teatro

Ceniamo insieme

Vecchi amici e lontani conoscenti, tutti a cena dalla marchesa Vigliarotti per interesse personale più che per piacere, si ritrovano ad avere a che fare con una donna non più troppo presente a se stessa. Una farsa divertente che ironizza sulla pazzia, vera o presunta, e sull’ amicizia, vera o presunta. Una rassegna del Teatro degli Angeli, via Massa Carrara 3, in programma alle 21.15. Biglietti a 12 euro, ridotto a 10 per i minori di 18 anni (ingresso gratuito sotto i 10 anni). 

Mostre e divulgazione

Davide D’Elia. Fresco

Una personale di Davide D’Elia in dialogo con con la collezione del museo e i peculiari criteri museografici che ne dettano il percorso espositivo all’interno del palazzo seicentesco dove è situato: il Museo Davia Bargellini (Strada Maggiore 44). La mostra si compone di otto quadri in plexiglas del ciclo “Fresco” realizzati nel corso di un precedente intervento site specific operato da D’Elia nel 2018 sugli affreschi del Salone delle Feste del Palazzo Atti-Pensi di Todi. Domenica gli spazi resteranno aperti dalle 10 alle 18.30. Ingresso gratuito. 

Frida Kahlo, The experience 

Un percorso che indaga tutte le fasi della struggente storia di Frida Kahlo, tra amori, tradimenti e sofferenza fisica. L'energia di una donna che trasforma il dolore in opere d'arte. Un'esperienza imperdibile quella di Palazzo Belloni, via de' Gombruti 13. Gli spazi restano aperti dalle 10 alle 18. Biglietti a 14 euro, con varie opzioni di riduzione.

Los lunes al sol

Spagna, una città del nord deve fronteggiare i problemi della crisi industriale. Santa, José, Lino, Reina, Amador, Serguei: amici da sempre, dopo aver perso il lavoro ai cantieri navali, consumano i giorni tra bevute al bar, discorsi filosofici e improbabili ricerche di nuove occupazioni. Un film vincitore di numerosi Premi Goya (gli Oscar Spagnoli), sarà proiettato al Mast Auditorium (via Speranza 42), alle 20. L’evento fa parte della "Visiones. Il valore del lavoro nella cinematografia di cultura spagnola". 

Bambini

Il topo di città e il topo di campagna 

La favola “Il topo di città e il topo di campagna” scritta da Esopo e poi ripresa da Orazio, si prefigge di trasmettere un valore di fondamentale importanza: apprezzare ciò che si ha senza lasciarsi sedurre dal resto. Il Fantateatro la porterà a Bologna al Dumbo, in via Casarini 19. Lo spettacolo inizierà alle 16 ed è gratuito.   
    

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?