Marco Toson, presidente di Open Gate China
Marco Toson, presidente di Open Gate China

Bologna, 25 luglio 2019 - La Cina è atterrata a Fico. Per osservare da vicino le bellezze e le tradizioni millenarie del Paese asiatico, non occorre più prendere un aereo e attendere ore e ore di volo, ma basta mettere semplicemente piede nel parco di via Canali, dove da sabato 27 sera 80 sculture e installazioni completamente illuminate a led saranno svelate al pubblico.

Tre elefanti in porcellana realizzati con 30mila pezzi tra tazzine e piattini, un drago di ferro rivestito di seta lungo 75 metri, un’incredibile pagoda alta poco meno di 20 metri e ancora dinosauri, creature marine e tantissimi panda. E’ il Festival delle lanterne (foto), il più grande evento sulla cultura cinese mai realizzato e arrivato ora in Italia per la prima volta, grazie all’associazione Open Gate China, che ha portato a Fico Eataly World un evento pronto ad attirare migliaia di visitatori. «Il progetto nasce da lontano, da quando siamo andati lo scorso anno con il governo nella regione di Chengdu – racconta Marco Toson, presidente di Open Gate China –. Ora, invece, saranno finalmente loro a venire da noi per esporre i propri simboli». 

x

Chengdu, in particolare, è notoriamente conosciuta come la casa dei panda e ospita alcune tra le più grandi riserve naturali sul pianeta. Allo stesso modo, l’intera regione è conosciuta anche per il più grande sito archeologico di dinosauri del mondo. A Fico, infatti, piccoli e grandi esploratori potranno – letteralmente – trasformarsi nei grandi mostri preistorici: tre enormi costumi altamente tecnologici, con tanto di camera, manubri per bocca e occhi e fessure per i piedi a disposizione del pubblico . 

«Quest'iniziativa è un ponte di collegamento e di dialogo importantissimo tra la Cina e il nostro Paese – continua Toson –. Il primo agosto, all’inaugurazione ufficiale, prenderanno parte le principali associazioni cinesi d’Italia in occasione della visita di una delegazione del governo cinese: un appuntamento internazionale di prestigio». Percorsi, spettacoli, esibizioni, divertimento e storia: il Festival della Lanterna offre un menù davvero ricco, quasi simile ai prelibati ravioli al vapore che anche gli italiani, ormai, si sono abituati ad amare.

La manifestazione durerà fino al 3 novembre e avrà all’interno anche una sorta di ‘area invernale’: i cancelli della città delle luci saranno aperti la sera, soprattutto durante i mesi estivi, quando i visitatori di Fico potranno entrare pagando un biglietto dal costo di 12 euro. Un’occasione imperdibile per tuffarsi tra i segreti di una cultura millenaria, camminando tra affascinanti dragoni lungo viali splendenti.