Bologna, 4 dicembre 2018 - Suoni, colori, profumi e sapori, oltre alle consuete creazioni artigianali da ammirare, toccare e donare a nostri cari. Tutto è pronto, anche quest'anno, per 'Regali a Palazzo', la tradizionale kermesse organizzata a Palazzo Re Enzo da Cna che, giunta alla tredicesima edizione, si prepara a stimolare i nostri sensi con mille idee da piazzare sotto l'albero e tante occasioni di riflessione e intrattenimento, dal 6 al 9 dicembre.

MERCATINI DI NATALE / Il calendario a Bologna

ANTICA FIERA DI SANTA LUCIA

La Sala Atti, la Sala del Podestà e la Sala Re Enzo, così, si riempiranno ancora una volta delle creazioni e degli spunti offerti da un centinaio di espositori e da una settantina di eventi unici, che spazieranno dall'enogastronomia all'oreficeria e dalla moda al mondo del benessere, con un filo conduttore molto caro al presidente di Cna Bologna, Valerio Veronesi “E' l'occasione migliore per promuovere il nostro territorio attraverso un made in Italy sincero e originale – è il pensiero del numero uno della confederazione degli artigiani -, chiave di volta di un turismo esperienziale che sta diventando cruciale anche per Bologna”.

Le anime della manifestazione, dunque, saranno molteplici, con il salone dove fu prigioniero re Enzo di Sardegna tappezzato, innanzitutto, dai bozzetti d'ispirazione femminile firmati dal grande Tonino Guerra e stampati artigianalmente dalla romagnola Bottega Pascucci e, sempre in tema di bellezza, con la selezione del tour di Miss Mondo Italia 2018/2019 della Regione Emilia-Romagna, in programma il giorno dell'Immacolata. A curare il look delle reginette saranno gli acconciatori ed estetisti associati a Cna, mentre l'ormai immancabile calendario delle miss, realizzato nella cornice del Palazzo di Varignana, sarà in vendita con il ricavato devoluto ad Ant.

Leggi ancheMercatini di Natale e sagre a dicembre

L'artigianato, poi, farà rima anche con la buona tavola, grazie al vino, al formaggio, al miele e alle altre prelibatezze dei soci di Confagricoltura Bologna imbanditi nel cortile nel Palazzo e ai numerosi stand che offriranno specialità tipiche della cucina petroniana, ma anche agli show cooking di chef e sfogline e alle degustazioni guidate offerte dal meglio della ristorazione bolognese. Poi, per attirare un numero di visitatori che gli organizzatori sperano valicherà i 40mila ingressi dello scorso anno, sul piatto di 'Regali a Palazzo' finirà, ovviamente, anche l'artigianato propriamente detto, con l'oggettistica fatta a mano e i laboratori professionali che mostreranno la nascita di gioielli, accessori e soprammobili a dividersi la scena con gli espositori del settore moda e benessere.

ECCO IL PROFUMO DI BOLOGNA

image

In un tour di progetti di solidarietà, presentazioni dei libri, tra gli altri, di Gianfranco Civolani, Marino Bartoletti e Danilo Masotti, spettacoli di burattini, esibizioni di tango argentino e distillazioni di profumi che incarnano l'essenza di Bologna, poi, ci sarà anche spazio per visite guidate che usciranno dalle mura di Palazzo Re Enzo, a zonzo tra le botteghe storiche della città e perle artistiche come San Petronio, Santa Maria della Vita e il complesso dell'Archiginnasio.

'Regali a Palazzo' sarà aperta giovedì 6, dalle 12 alle 21:30, venerdì 7, dalle 10 alle 21:30, sabato 8, dalle 10 alle 23 e domenica 9, dalle 10 alle 20, sempre con ingresso gratuito e con lo stand di Cna Per Te a guidarci fra le pieghe di un evento in odore di Natale e patrocinato da Comune, Città Metropolitana, Regione e Camera di Commercio.