L’oroscopo di Bologna per il 2024. Rava: "Città legata all’astrologia. Sarà un anno di cambiamenti"

La consulente olistica: "Il futuro della Garisenda? Saturno in positivo, ma Plutone potrebbe creare problemi. Da maggio, Giove in Gemelli aprirà le porte all’innovazione e alle comunicazioni, favorendo il turismo"

Bologna, 3 gennaio 2024 – Il desiderio di ognuno è sempre quello di indagare e di sapere cosa riserba il futuro, anche attraverso le influenze astrali. Già da alcuni anni Paola Rava, bolognese, consulente olistica, astrologa, autrice del volume Il potere segreto degli animali che tratta del loro simbolismo, studia per il nostro giornale la situazione astrale bolognese.

Le Due Torri e Paola Rava, astrologa, consulente olistica e autrice di libri
Le Due Torri e Paola Rava, astrologa, consulente olistica e autrice di libri

Paola Rava, cosa ci aspetta nel 2024?

"Bologna, nata nel segno del Toro con l’ascendente Sagittario, accoglie da sempre i propri visitatori con un’atmosfera gioiosa e un patrimonio culturale ricco. Infatti secondo i vari studiosi del 1300 essa ci appare come un cerchio zodiacale con le sue dodici porte e al centro piazza Maggiore. Esiste quindi un forte legame tra la nostra città e l’astrologia".

Perciò?

"Nel 2024 si avrà una serie di influenze astrali significative: sarà un anno di cambiamenti politici in vista delle elezioni e di espansione culturale attraverso la nostra Università".

In questo momento ai bolognesi interessa sapere cosa succederà alla Garisenda…

"Il futuro della Torre è, secondo i miei studi, precario. Saturno in positivo potrebbe favorire la sua struttura, ma Plutone quadrando il Sole della città potrebbe creare dei grossi problemi".

Quindi?

"Nonostante le lunghe tempistiche, i gravi problemi tecnici e le ingenti spese, non ci saranno impatti significativi, ma onestamente i rischi ci sono".

Entrando nello specifico della nostra città?

"Tra gennaio e aprile il ritorno di Plutone nel segno del Capricorno potrebbe portare a riflessioni profonde su questioni di potere e trasformazioni personali. Sarà inoltre favorita la pianificazione e la realizzazione di vari obiettivi cittadini. Da maggio Giove in Gemelli aprirà le porte all’innovazione e alle comunicazioni, favorendo il turismo oltre a nuove idee e opportunità creative. La Fiera di Bologna sarà particolarmente attiva, grazie a nuovi importanti contatti".

E giugno in città?

"Porterà possibili trasformazioni sociali e dirigenziali, che, nel resto dell’estate, specie in agosto, si paleseranno come ulteriori spinte al cambiamento. All’inizio dell’autunno, l’Università sarà più che mai aperta alla internazionalizzazione, favorendo l’entrata di esperti che arrivano da tutto il mondo".

Finendo l’anno?

"In novembre con l’ingresso di Plutone nel segno dell’Acquario ci saranno cambiamenti significativi anche per i cittadini, sia nelle relazioni personali che professionali. In dicembre potrebbero emergere limitazioni, ma la chiave sarà adattarsi ai mutamenti, poiché il forte impatto trasformativo di Plutone va assecondato".

In sintesi allora?

"La quadratura di Nettuno potrebbe far emergere colpi di scena. Giove e Urano invece favoriranno l’apertura al rinnovamento. La quadratura però di Saturno allungherà i tempi creando difficoltà ad abbandonare i vecchi schemi e ad aprirsi verso il nuovo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro