Bologna Città 30, il sondaggio online del Carlino: come partecipare

Siete d’accordo con i nuovi limiti di velocità? Si può rispondere un secco ‘sì’ o ‘no’, ma anche aggiungere idee, suggerimenti e critiche sulla gestione del traffico in città

Bologna, 17 gennaio 2024 - Bologna Città 30 è iniziata a luglio, ma è da ieri - martedì 16 gennaio - che sono scattate le sanzioni (ecco come è andata il primo giorno). La cosa, com'era prevedibile, fa discutere in città, con gli abitanti che si dividono in due fazioni: favorevoli ai nuovi limiti e contrari all'obbligo di circolare a 30 km/h.

Traffico in città a Bologna col limite dei 30 all'ora e vigili in azione
Traffico in città a Bologna col limite dei 30 all'ora e vigili in azione

L'iniziativa del Comune, che ha fatto di Bologna la prima grande città d'Italia con un provvedimento così esteso, ha suscitato clamore su vari fronti: controlli, proteste, cortei di auto, multe e divisioni politiche. Il Carlino vuole dare voce ai bolognesi e per farlo - oltre alla raccolta di pareri su un tagliando cartaceo - ha deciso di fare un sondaggio online cui è facilissimo partecipare. Basta cliccare sul format e rispondere 'sì' o 'no' alla domanda "Sei d'accordo con questa decisione". Al di là della risposta secca, chi partecipa può inviare anche commenti, e suggerimenti e idee per migliorare il traffico in città.

L’indagine ha carattere meramente statistico e risulta strutturata in forma anonima, giacché il modulo online non contempla e non prevede l’inserimento di dati personali e/o informazioni suscettibili di identificare, direttamente o indirettamente, il soggetto intervistato.

Il tagliando cartaceo

Per farvi dire la vostra, per chiedervi suggerimenti e idee sul tema, troverete sull’edizione di Bologna del Carlino in edicola un tagliando dove potrete dire sì o no alla Città 30, ma soprattutto aiutarci a costruire un dibattito democratico.

Come si vota? Ritagliate il tagliando, compilatelo e speditecelo o portatelo in redazione, in via Mattei 106 a Bologna (40138). Noi daremo conto delle vostre opinioni e ci confronteremo su questo con il Comune.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro