Antimo Martino
Antimo Martino

Bologna, 2 febbraio 2019 – Domenica di attesa e lunedì in campo. Vista la contemporaneità della sfida interna della Virtus, la formazione di Antimo Martino ha infatti visto posticipare a lunedì mattina il confronto interno con Jesi, in programma alle 20.30 al PalaDozza, con diretta tv su Trc, radio su Nettuno e streaming su Lnp Tv Pass.

“A Udine non siamo stati bravi, qualcosa potrebbe averci condizionato ma una squadra come la nostra deve badare alle proprie cose e a quello che ha sbagliato – ha sottolineato proprio nei giorni scorsi Martino - Ora, in vista della gara con Jesi, dovremo allenarci con l’approccio giusto, per far sì che quello di Udine resti un incidente di percorso, così come già accaduto dopo la sconfitta di Piacenza. Il campionato è ancora lungo, restiamo concentrati”.

Parole chiare quelle che ha pronunciato il coach della Fortitudo, che cerca di mantenere alto il livello di attenzione della squadra.
Intanto domani la Effe sarà spettatore interessato del confronto di domani alle 12, tra Montegranaro e Forlì, mentre Treviso, attualmente terza in classifica ospiterà nel pomeriggio Cento.
Sull'altra sponda della barricata coach Damiano Cagnazzo analizza la sfida della sua Jesi con la Effe.

“Dopo le due buone prestazioni con Forlì e Piacenza, che ci hanno mostrato le facce positive della squadra ed una ritrovata fiducia complessiva la Fortitudo Bologna è l’avversario ideale da affrontare. È la prima della classe, la vera corazzata di questa A2 e per noi dovrà essere uno stimolo affrontarla per misurare le nostre energie e la nostra intensità. Servirà una gara perfetta e noi proveremo a dare del nostro meglio per sovvertire un pronostico sulla carta chiuso”.