Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Trasferta a Imola, Virtus a caccia di punti Pallotti: "Grilli ha il profilo giusto per noi"

"Abbiamo sempre detto che integreremmo il roster solo per un giocatore idoneo a farci fare un salto di qualità. Di sicuro Daniele Grilli ha il profilo giusto per noi. Ci farebbe comodo da qui in avanti se, una volta risolto il contratto col Forio d’Ischia, per concludere la stagione scegliesse Civitanova, anziché una tra le altre società che gli stanno addosso". Marco Pallotti, gm della Virtus, chiarisce lo status quo in relazione all’ipotesi che la 35enne guardia romana possa essere ingaggiata dal club aquilotto. Grilli ha interrotto di fatto il rapporto col Forio, terzultimo nel suo girone di B. L’ultima partita l’ha giocata un mese fa. Ma è ancora tesserato con quel club, in attesa di affrancarsene una volta sciolti i nodi economici. Arrivasse lui, partirebbe automaticamente Guerra? "Non è detto. Per noi – spiega Pallotti – Guerra potrebbe restare. Lo punta il Crema. La scelta competerebbe a lui e al suo procuratore". Al momento sul mercato non c’è un’alternativa a Grilli, il cui puzzle è comunque difficile da sgomitolare.

Oggi la Virtus gioca a Imola contro una squadra che ha già un piede nei play-off. I numeri dicono che la sua parabola è declinante: 9 vittorie su 11 nella prima fase del campionato e, poi, solo 6 su 14. Il pensiero di Mario Tessitore: "Loro – ha detto il ds aquilotto – sono un bel mix di giovani ed esperti. E il PalaRuggi è un ambiente ostico per tutti e ricco di storia. Per noi sarà un’altra finale ma ci servirà un approccio virile. E tanto ritmo. In primis sarà importante reggere in difesa. E poi c’è da migliorare le percentuali in attacco, perché in trasferta non si vince con 60-65 punti". Virtus al completo.

Mario Pacetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?