I migliori bar di Bologna e dell’Emilia Romagna per i cocktail

Tra novità e grandi classici, ecco dove bere i migliori drink città per città. Le scelte della Guida di Identità Golose

I migliori bar di Bologna e l'Emilia Romagna: dove bere il miglior drink secondo l'ultima guida di Identità Golose

Assortment of hard strong alcoholic drinks and spirits in glasses on bar counter

Bologna, 27 febbraio 2024 – E’ l’ora dell’aperitivo e siete alla ricerca del miglior drink della vostra zona? La Guida di Identità Golose alle Pizzerie e ai Cocktail Bar ha stilato una lista dei migliori locali dell’Emilia Romagna dove bere il vostro cocktail preferito.

Leggi anche: La pizza più buona a Bologna e in Emilia Romagna: l’ultima classifica

Tradizione e innovazione le parole d’ordine: dalle novità come Fragole, panna e champagne di Velluto a Bologna all’intramontabile cocktail Martini, fino ai classici rivisitati. Senza dimenticare l’atmosfera del locale, in grado di accompagnare una serata di bevute o un aperitivo tra amici. Ecco nel dettaglio i migliori cocktail bar della regione secondo la guida.

Bologna

Il capoluogo emiliano è il più rappresentato nella mappa di locali in Emilia Romagna, con ben quattro bar in lista: Ruggine in vicolo Alemagna a due passi da piazza Maggiore (consigliato per “gustare il cocktail giusto per dimenticare o il vino perfetto per ricordare”), Velluto in via de’ Toschi, Scuro in via Galliera (apprezzato per un’inedita miscelazione internazionale e il suo ambiente contemporaneo) e il Bar Volare in via Belvedere, dove ritrovare i “sapori di un tempo lontano”.

Reggio Emilia

A Reggio il bar consigliato è il Disco, consigliato dalla guida “per una selezione di 120 whisky per gli intenditori del distillato scozzese”.

La scelta del cocktail invece è Vita in Vacanza, preparato con scotch, mango, limone, ginger beer, bitter.

Ravenna

Nel Ravennate, per la precisione a Marina di Ravenna, il cocktail bar premiato è l’Aguardiente su piazzale Adriatico, indicato come migliore selezione di distillati in Italia. Rimini invece compare nella guida con due bar.

Il primo è il Non Tapas Bar, nel cuore del caratteristico Borgo San Giuliano: qui il cocktail più creativo è il So’ risi, con sakè, latte di riso, sciroppo di riso, aceto di riso.

Il secondo è il Necessaire, a pochi passi dall’Arco di Augusto tapas, cocktail e vini naturali sono i tre grandi protagonisti del Nés, dove la condivisione è al centro.