La partenza della ColleMar-athon 2018

Fano (Pesaro Urbino), 6 maggio 2018 Si è tinta dei colori rosso e verde del Marocco la 16esima edizione della ColleMar-athon (maratona internazionale da Barchi a Fano) disputatasi questa mattina (FOTO). A trionfare sul traguardo alla Rocca Malatestiana della Città della Fortuna è stato Youness Zitouni, 39enne tesserato con il team Asd Podistica Il Laghetto di Napoli, ma residente dal 2011 nelle Marche, a Calcinelli di Colli al Metauro. La sua è stata una cavalcata solitaria dal primo chilometro, che gli ha consentito di chiudere in 2:27:38, con quasi 17 minuti di vantaggio sul secondo classificato: il runner senigalliese di 37 anni Cristian Carboni, che difende i colori della Società Atletica Senigallia.

COLLEMAR_30895679_172531

SPECIALE RUNNING

Terza piazza, a 2 minuti e 11 secondi da Carboni, per Marco Serasini, 39enne di Brisighella (Ra), e quarto e quinto posto per altri due podisti dell’Atletica Senigallia: Mirco Pettinelli di Corinaldo e Mattia Santarelli di San Costanzo. Sesta piazza per l’inossidabile fanese Riccardo Quattrini (44 anni), portacolori della squadra organizzatrice: il ColleMar-athon Club.

Tutto italiano il podio femminile, con Simonetta Menestrina dell’Atletica Trento (3:06:31) che ha avuto la meglio per 50 secondi sulla runner di Città di Castello Federica Poesini. Medaglia di bronzo per la maceratese Denise Tappatà. Alla gara sui canonici 42,195 km, si è aggiunta quest’anno, per la prima volta alla ColleMar-athon, anche una prova di mezza maratona, con start da Mondolfo e traguardo sempre alla Rocca Malatestiana di Fano. In questa competizione il successo maschile è andato al 43enne pesarese Davide Seri del team Osteria dei Podisti di Montelabbate (1:16:18), che ha preceduto di 1 minuto e 29 secondi Andrea Barcelli di Terre Roveresche (del ColleMar-athon Club) e di 1 primo e 36 secondi il compagno di squadra Giuseppe Montano.

Tra le donne ancora una vittoria trentina, con Federica Stedile (compagna di squadra della Menestrina) che ha fatto registrare il crono di 1:25:56, distanziando di 3 minuti e 29 secondi Valeria Baldassarri dell’Atletica Banca di Pesaro Centro Storico e di ben 11 minuti e 15 secondi Giulia Morbidelli del Marathon Club Città di Castello. Alla mezza maratona ha preso parte anche il sindaco di Fano Massimo Seri, arrivato sulla finish line con un lusinghiero tempo di 2 ore e 35 minuti.

Anche questa edizione della ColleMar-athon è stata un successo, richiamando circa 1.600 runner dall’Italia e dall’estero: 1.020 cimentatisi sulla prova più lunga e 550 sui 21 chilometri e 97,5 metri. Una bella festa di sport e un’ottima occasione per accendere i riflettori sul territorio che va da Barchi di Terre Roveresche a Fano, attraversando Mondavio, Orciano, San Giorgio di Pesaro, Piagge, Cerasa e San Costanzo; oltre che, grazie alla mezza maratona istituita quest’anno, il centro storico di Mondolfo. Doveroso, per tutto ciò, rendere merito al presidente del comitato organizzatore della ColleMar-athon Annibale Montanari, al suo braccio destro Claudio Patregnani e alle centinaia di volontari che rendono possibile questa kermesse.