Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 apr 2022

Fano, occhi sui recuperi Poi l’assalto salvezza

Domani i granata guarderanno con molta attenzione Samb-Vastogirardi. Domenica la 13ª giornata, cui seguirà la lunga sosta fino all’8 maggio

19 apr 2022
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra
Catalano ha concesso quattro giorni di riposo alla squadra

La ripresa degli allenamenti dell’Alma è fissata per oggi pomeriggio alla Trave. Dopo la vittoria di giovedì scorso sul Trastevere, mister Catalano ha concesso a tutta la truppa ben quattro giorni di riposo per le festività pasquali. Un premio meritato per i granata che con cinque risultati utili alle spalle stanno lottando con tutte le loro forze per agguantare la salvezza diretta. Come è noto domenica prossima si disputerà la 13ª giornata di ritorno e poi il campionato osserverà una lunga sospensione, fino all’8 maggio, per consentire in questo lasso di tempo la disputa dei recupero che nel Girone F sono diversi. Si comincia già con l’infrasettimanale di domani con la disputa di due recuperi: Pineto-Porto d’Ascoli (9ª di ritorno) e Samb-Vastogirardi (7ª di ritorno). Quest’ultimo match interessa molto da vicino il Fano visto che le due squadre hanno in classifica un solo punto di vantaggio sui granata. Gli ultimi risultati hanno ridato entusiasmo all’interno della società di via Toscanini che ora guarda al futuro con maggiore slancio, anche nella programmazione del settore giovanile.

In questo campo è impegnato Franco Pantaleoni, uno dei membri del Comitato Esecutivo, già vicepresidente della scuola calcio Marottese-Arcobaleno e coordinatore delle società affiliate all’Alma Juventus Fano 1906, che funge da referente del settore giovanile granata. "Avendo acquisito un po’ di esperienza – dice Pantaleoni – punto a far sì che settore giovanile e scuola calcio diventino sempre più una parte integrante all’interno del management della società. C’è la decisa volontà da parte della presidenza di programmare un modello di società che metta al centro i ragazzi della Vallata del Metauro e del Cesano nel progetto di costruzione della prima squadra, che possa così veramente rappresentare il territorio. Lo sviluppo e il miglioramento del settore giovanile sono vitali per la crescita della prima squadra". Franco Pantaleoni ha incontratontutte le scuole calcio locali per cercare di instaurare con loro una collaborazione per il prossimo anno. "Sto già lavorando – dice – per migliorare l’aspetto tecnico e organizzativo. Per gli impianti ho incontrato l’assessore allo Sport e il vicesindaco e nei prossimi giorni ci sarà anche un incontro con il sindaco di Fano. La nostra richiesta è chiara: riqualificare il campo di Rosciano e realizzare un nuovo manto sintetico in una delle strutture che attualmente il Fano ha in gestione (Centinarola, Trave e Militari), utile naturalmente sia per gli allenamenti e le partite del settore giovanile, oltre che per gli allenamenti della prima squadra, quando i campi in erba sono bagnati e non devono essere danneggiati".

sil.cla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?