ALESSIO CARASSAI
Cronaca

A Montappone centrato il 6 Vinti 156 milioni di euro

Il titolare del punto Sisal: "Sicuramente è un cliente locale, ha giocato una schedina di appena 2 euro. Speriamo che il fortunato non sia un avaro"

Migration

di Alessio Carassai

Come un uragano il Superenalotto travolge di milioni Montappone, per la precisione la dea bendata, grazie al 6 centrato, ne invia oltre 156. La vincita è stata realizzata nel punto Sisal tabacchi rivendita 3, situato in via Roma 53, di proprietà di Seanche di altri estito da Gianmario Mennecozzi. È da sempre il punto di riferirio Tulliani e gsa Fermana, ma mento degli scommettitori di Montappone e Mascentri vicini. Quella di ieri sera, è la prima vincita di prima categoria del 2021, la sestina vincente è stata: 1,7,37,43,63,81 - Jolly 34 - SuperStar 26. Il Jackpot è stato centrato con una schedina di appena 2 euro che, come detto, ha fruttato al fortunato vincitore 156.294.151,36 euro.

Montappone festeggia il SuperEnalotto e la maxi vincita. "Mi ha ringraziato"

Un risultato straordinario che ha mandato in subbuglio il piccolo centro del distretto del cappello, in tanti si sono ritrovati davanti alla ricevitoria e, inevitalbilmente, si è scatenata la caccia al superfortunato vincitore. A costo di rischiare per l’approssimarsi del coprifuoco, gli abitanti sono rimasti in strada a commentare fino a tarda sera.

"Per il titolare di una ricevitoria, una vincita come questa è il massimo che può capitare – racconta Gianmario Mennecozzi – è un sogno che si realizza. La scheda del valore di 2 euro è stata giocata qui, non abbiamo la certezza che si tratti di una persona del posto, ma questa ricevitoria lavora abitualmente con persone della zona, gli scommettitori sono più o meno abitudinari e spesso giocano combinazioni consolidate, la gente di passaggio è veramente ridotta al minimo". Mennecozzi è ancora incredulo: "Ho appreso della vincita dalla televisione, ancora non ci potevo credere, poi ho iniziato a ricevere tantissime telefonate e sono tornato alla ricevitoria per aprire e festeggiare. Fino ad oggi avevamo avuto qualche vincita, ma le cifre più importanti erano state di 37.000 e 26.000 euro, mai ci saremmo aspettati di essere i destinatari della quarta vincita più importante d’Italia". Mennecozzi non lascia troppi indizi per scoprire il superfortunato: "Speriamo che il vincitore della combinazione milionaria non sia un avaro".

In pochi minuti di fronte alla ricevitoria di via Roma si sono riversati i vicini di casa, clienti abituali, cittadini e semplici persone di passaggio che si sono volute unite ai festeggiamenti, con la speranza che un po’ di quella fortuna che ha baciato Montappone possa raggiungere tutto il resto della popolazione. Un tourbillon di ipotesi sul vincitore che per qualche ora ha fatto mettere da parte le preoccupazioni quotidiane, ha lasciato alle spalle la pandemia e persino il coprifuoco fissato alle ore 23, ma poco importa perché c’era da festeggiare.

Con quella di ieri sera sono 125 le vincite realizzate con la sestina dalla nascita del SuperEnalotto. Una vincita che mancava dal 7 luglio 2020 quando è stato vinto a Sassari un Jackpot da oltre 59 milioni di euro.