Il nuovo sindaco di Monte Urano: "Il nostro sarà un libro aperto per dare impulso alla città"

Andrea Leoni si gode il successo e prende confidenza con lo scranno conquistato domenica: "Siamo già al lavoro per conoscere dipendenti e macchina amministrativa" .

Il nuovo sindaco di Monte Urano: "Il nostro sarà un libro aperto per dare impulso alla città"

Il nuovo sindaco di Monte Urano: "Il nostro sarà un libro aperto per dare impulso alla città"

Prime ore, anzi primi giorni ufficiali di contatto diretto con la macchina amministrativa per il neo sindaco Andrea Leoni dopo il successo ratificato dallo spoglio di lunedì scorso che lo ha portato sullo scranno di primo cittadino a Monte Urano. "Sì, diciamo che sono i primi contatti con la macchina amministrativa in veste di primo cittadino – conferma Andrea Leoni – in attesa ovviamente dell’ufficialità del primo consiglio comunale. In queste ore ho fatto e continuerò a fare il giro degli uffici comunali, conoscendo direttamente gli attori principali. E’ importante, anzi fondamentale, il confronto diretto diretto con tutti i dipendenti per capire le esigenze, le necessità ma anche per prendere spunti molto importanti nell’ottica di una macchina amministrativa che, come abbiamo detto anche in campagna elettorale, funziona".

Approccio tecnico alle istituzioni e alla macchina amministrativa ma anche di pari passo, il confronto politico con la propria maggioranza e il gruppo Cambiamo Insieme. "E’ fondamentale e continuo, parallelamente a quello istituzionale, il confronto con la maggioranza per preparare al meglio primo consiglio comunale e in particolare l’assegnazione delle deleghe. Ci sarà grande concertazione di certo da parte nostra, saremo un libro aperto. Il nostro è un gruppo coeso, con le idee chiare, che vuole dare un impulso nuovo alla città, partendo dalle esigenze dei cittadini e della collettività per risolverne i problemi". Per la convocazione del primo consiglio comunale, quello del giuramento e dell’ufficialità delle deleghe ai vari assessori, ci sarà da attendere ancora qualche giorno con la situazione che comunque appare già fluida e che terrà conto sia del responso delle urne e delle preferenze prese ma anche delle singole competenze. Di certo già dalle prossime ore ci saranno indicazioni più precise in tal senso. Infine sempre dalla pagina Facebook di Cambiamo Insieme è arrivato l’ "onore delle armi" ai due competitor usciti sconfitti, seppur di misura, dalle urne. "Ringraziamo l’ex sindaco Moira Canigola, una persona cui va riconosciuto uno spiccato senso delle istituzioni, pur nella diversità di opinioni che ci ha contraddistinto. Il nostro ringraziamento va anche a Claudio Moretti e alla sua lista per aver reso questa campagna elettorale vivace e aver fatto emergere le osservazioni di una parte della cittadinanza. Lo attendiamo tra i banchi del Consiglio per un confronto costruttivo".

Roberto Cruciani