Il primo gol firmato Di Francesco
Il primo gol firmato Di Francesco

Ferrara, 25 agosto 2019 - Un tempo per sognare una clamorosa vittoria, con due reti di vantaggio firmate Di Francesco e Petagna, ed uno per tornare sulla terra e soccombere all’Atalanta, squadra che fa la Champions e che si può permettere di far salire dalla panchina un campione come Muriel.

La Spal (foto) debutta con una sconfitta, dopo aver guidato per oltre un’ora di gioco, mettendo in mostra il portiere Berisha e l’eccellente brasiliano Igor, applauditissimo. Non basta contro la Dea, che non molla mai e anche fisicamente alla distanza sovrasta la squadra di Semplici.

Gosens nel primo tempo accorcia le distanze, prima della sfuriata di Muriel, che appena entrato insacca due reti in pochi minuti e ribalta la contesa. Finisce 2-3, ora tutti i fari sono puntati sul derby di venerdì sera a Bologna.

Il tabellino

SPAL-ATALANTA 2-3

SPAL (3-5-1-1): Berisha, Cionek, Vicari, Felipe, D'Alessandro (26'st Tomovic), Valoti (20'st Murgia), Missiroli, Kurtic, Igor Julio (33'st Floccari), Di Francesco, Petagna. (22 Thiam, 25 Letica, 24 Dickmann, 40 Tomovic, 67 Cannistra, 6 Valdifiori, 21 Strefezza, 95 Jankovic, 9 Moncini, 43 Paloschi). All.: Semplici.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini, Djimsiti, Palomino, Masiello (10'st Muriel), Hateboer, De Roon, Freuler (10'st Malinovskyi), Gosens, Pasalic, Gomez, Zapata (34'st Toloi). (31 Rossi, 64 Ndiaye, 37 Skrtel, 7 Reca, 99 Barrow). All.: Gasperini. 

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.
Reti: nel pt 6' Di Francesco, 27' Petagna, 34' Gosens; nel st 25' e 31' Muriel.
Angoli: 10-2 per l'Atalanta.
Recupero: 1' e 4'
Ammoniti: De Roon, Valoti e Cionek per gioco scorretto.
Spettatori: 13mila circa.

Rivivi qui la partita: