Reggina - Spal
Reggina - Spal

Ferrara, 18 settembre 2021 - Disco rosso allo stadio Granillo per la Spal, che torna da Reggio Calabria a mani vuote. La Reggina conquista l’intera posta con merito, imponendo ai biancazzurri la seconda sconfitta consecutiva lontano da Ferrara. Finisce 2-1 per gli amaranto, con rete decisiva di Montalto nella ripresa che spezza l’equilibrio.

Mister Clotet lascia in panchina Seck e getta nella mischia Crociata, confermando il 4-2-3-1 con Colombo al centro dell’attacco. La Spal prova a pungere con una conclusione di Mancosu, ma è la Reggina a cominciare meglio. E al 16’ gli amaranto passano in vantaggio con Hetemaj, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo fulmina Thiam. Prima della mezz’ora i padroni di casa sfiorano il raddoppio con un diagonale di Galabinov, sul quale il portiere senegalese si supera tenendo i biancazzurri sulla linea di galleggiamento.

E pochi minuti dopo la Spal torna definitivamente in partita. Mancosu viene atterrato in area da Stavropoulos: rigore netto. Si incarica della battuta Esposito, però la sua conclusione viene respinta da Micai. Ma c’è un colpo di scena, perché il Var ravvisa un’irregolarità (Cionek entra in anticipo in area) che induce l’arbitro a comandare la ripetizione del penalty. Esposito sceglie lo stesso angolo, ma stavolta spiazza Micai gonfiando la rete. In avvio di ripresa, la Reggina si mangia il 2-1 con un colpo di testa di Rivas da due passi che finisce sul fondo.

Anche la Spal spreca una ghiotta occasione, con Capradossi che non riesce a coordinarsi tutto solo davanti a Micai. La partita però cambia nuovamente al 68’, quando un’imbucata di Cortinovis innesca Montalto che di prima intenzione conclude sotto la traversa riportando avanti la Reggina. Nel finale, il nuovo entrato Peda va ad un passo dal pareggio con un’incornata. Prima del triplice fischio però è la squadra di Aglietti colpisce un palo clamoroso con un tiro a giro di Lakicevic e poi si divora il 3-1 con Cortinovis. Un passo indietro per la Spal, che martedì prossimo col Vicenza dovrà voltare pagina.

Tabellino

REGGINA-SPAL 2-1

REGGINA (4-4-2): Micai; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara (43'st Liotti sv); Ricci (17'st Cortinovis), Hetemaj (36'st Bianchi), Crisetig, Bellomo; Rivas (36'st Laribi), Galabinov (17'st Montalto).
In panchina: Turati, Loiacono, Regini, Amione, Gavioli, Denis, Tumminello. Allenatore: Aglietti 
SPAL (4-2-3-1): Thiam; Spaltro (17'st Peda), Vicari, Capradossi, Tripaldelli (36'st Celia); Esposito (9'st Da Riva), Viviani; Crociata (36'st D'Orazio), Mancosu, Latte Lath (17'st Seck); Colombo.
In panchina: Seculin, Melchiorri, Mora, Ellertsson, Coccolo, Heidenreich, Piscopo.
Allenatore: Clotet 
ARBITRO: Baroni di Firenze 
RETI: 16'pt Hetemaj, 36'pt Esposito (rigore), 23'st Montalto.
NOTE: giornata calda e soleggiata, terreno in discrete condizioni.
Spettatori: 4.773 di cui 26 ospiti, per un incasso di €62.928,80.
Ammoniti: Capradossi, Viviani, Vicari, Crociata. Angoli: 7-5.
Recupero 6'; 6'.