L'esplusione di Tomovic (foto Ansa)
L'esplusione di Tomovic (foto Ansa)

Ferrara, 5 gennaio 2019 - La Spal cede anche al Verona (fotoe ora rischia davvero di retrocedere. 2-0 il risultato finale al Mazza, condizionato dall’espulsione di Tomovic per un inutile fallaccio in attacco a fine primo tempo. Già in vantaggio con Pazzini il Verona ha poi gestito, raddoppiando nella ripresa con Stepinski.

La Spal è però stata travolta prima quando era ancora in parità numerica. Organizzato e tenace, il Verona ha creato diverse occasioni passando infine dopo una ventina di minuti con Pazzini. Poi la Spal è rimasta presto in dieci e non è andata oltre una sterile reazione che mai ha impensierito gli ospiti. Che sarà ora di Semplici?  

Il tabellino

Spal-Verona 0-2

Spal (3-5-2): Berisha, Tomovic, Vicari (32' st Felipe), Igor. Cionek, Valoti, Missiroli, Kurtic, Strefezza (38' st Floccari), Paloschi (11' st Di Francesco), Petagna. (Thiam, Letica, Valdifiori, Murgia, Salamon, Cannistrà, Jankovic, Tonjov, Mastrilli). All. Semplici.

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri Rrhamani, Kumbulla, Gunter, Faraoni, Pessina, Veloso, Lazovic, Zaccagni (34' st Badu), Verre (47' st Dawidowicz), Pazzini (27' st Stepinski). (Berardi, Radunovic, Vitale, Henderson, Di Carmine, Bocchetti, Danzi, Wesley, Adjapong). All. Juric.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Reti: nel 14' Pazzini, nel st 40' Stepinski.

Note - Angoli: 4-3 per il Verona. Recupero: 1'e 3'. Ammoniti: Strefezza. Espulso: Tomovic. Spettatori: 14.078.







Spal Verona, rivivi il match