Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

"Questi ragazzi sono encomiabili La nostra occasione era in gara 4"

"Sono orgoglioso di questo gruppo, rimasto sempre uguale dall’inizio alla fine e capace di onorare questa maglia"

19 mag 2022
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4
Un momento di lotta sotto canestro: Cento ha lottato e il rimpianto resta gara 4

"Sono un fervente sostenitore della teoria del ’chi vince festeggia e chi perde spiega’, per cui faccio un grande in bocca al lupo a Pistoia per il proseguo dei playoff ma, allo stesso tempo, voglio elogiare la mia squadra che, anche stasera (ieri, ndr), ha giocato una partita di carattere e che, nonostante fosse svuotata a livello di energie, ha sempre provato a reagire". Esce a testa alta la Tramec, da gara-5 contro Pistoia (che in semifinale affronterà Verona), così come il suo coach, Matteo Mecacci, autore di un capolavoro, nel trascinare la Benedetto ai playoff per la prima volta nella sua storia, portandola ad una manciata di secondi da quella che sarebbe stata una favola di sport. La Tramec finisce al PalaCarrara la sua stagione, lo stesso gruppo che ad agosto aveva iniziato prima la Supercoppa, poi il campionato, passando per la fase ad orologio, fino ad arrivare ai playoff: un gruppo che non ha mai cambiato faccia, l’unico delle 28 squadre di Serie A e A2. "Voglio dire grazie ai miei giocatori per questa annata incredibile: questi ragazzi sono stati encomiabili. Abbiamo avuto la nostra occasione in gara-4, ma così è il basket, e vanno fatti i complimenti anche ai nostri avversari – ha dichiarato coach Mecacci nel post-gara -– La serie è stata equilibrata, pur essendo entrati da sesti e affrontando una signora squadra, tenendo botta in difesa in tutte le sfide, alla fine, però, siamo arrivati stanchi. Sono davvero orgoglioso di questo gruppo, che è rimasto lo stesso dall’inizio alla fine, e che ha onorato la maglia della Benedetto".

g. p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?