Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Tramec a Treviglio senza assilli Multa dopo il match con Mantova

Ammenda di 1500 euro per offese e minacce a un arbitro e a un tesserato. Anche squalifica del campo

Il pivot biancorosso Matteo Berti in azione: la Tramec, già certa dei playoff, giocherà queste tre partite senza alcun assillo di classifica (Foto Business Press)
Il pivot biancorosso Matteo Berti in azione: la Tramec, già certa dei playoff, giocherà queste tre partite senza alcun assillo di classifica (Foto Business Press)
Il pivot biancorosso Matteo Berti in azione: la Tramec, già certa dei playoff, giocherà queste tre partite senza alcun assillo di classifica (Foto Business Press)

Un’ammenda di 1500 euro "per offese e minacce collettive frequenti nei confronti di un tesserato avversario ben individuato e offese collettive e frequenti nei confronti degli arbitri", e "la squalifica del campo per una gara perché in più occasioni un tifoso si sporgeva dalle transenne ed entrava in contatto non violento con il 2°arbitro e con un tesserato avversario". Oltre ai playoff, dalla gara contro Mantova, Cento si porta dietro anche queste due multe del giudice sportivo, con la seconda (quella che fa riferimento alla squalifica del campo) che verrà tramutata anch’essa in ammenda, per consentire ai biancorossi di disputare regolarmente la terza gara della fase ad orologio alla Milwaukee Dinelli Arena, in programma per domenica contro l’Assigeco Piacenza. Terminati i festeggiamenti per il meritato raggiungimento della post-season (prima volta nella storia del club), stasera si torna in campo, al PalaFacchetti di Treviglio (ore 20.30), contro una squadra dall’umore opposto rispetto a quello della Tramec, e reduce dal "flop" al primo turno della fase ad orologio sul campo di Verona. Per Cento, sarà importante mantenere intatta la fame di vincere e le motivazioni che l’hanno contraddistinta a lungo durante la stagione regolare, senza commettere l’errore di farsi trovare appagata, a pochi giorni dall’aver conquistato l’obbiettivo playoff e portato in alto il nome della Benedetto. Di fronte, i bergamaschi di coach Carrea, ormai una certezza ben consolidata nel campionato di A2, che hanno chiuso quarti nel girone verde. A guidare la Blu Basket, l’ex Treviso e Montegranaro Lamarshall Corbett, arrivato poco meno di un mese fa da Orzinuovi, con lui, il nativo di Washington Wayne Langston (12.4 punti e 6.6 rimbalzi), l’italo-dominicano Rodriguez (12.6 e 4.1), l’ex Biella Miaschi (13 e 4) e l’esperto Brian Sacchetti (8.3 e 4.9). Da valutare, invece, le condizioni del capitano, l’ex Davide Reati, che a Cento non ha lasciato grandi ricordi.

Giovanni Poggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?