Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Biancorossi, terza società più "scudettata"

Mettendo le mani sul settimo tricolore, la Lube è salita sul podio d’Italia: terza società di sempre più "scudettata". Al comando c’è Modena che, con nomi e sponsor diversi (ad esempio Panini o Daytona), ne ha vinti 12, al secondo posto la Sisley Treviso con 9. Questo è un esempio vicino a quello biancorosso, perché Treviso non esisteva sulla cartina del volley nazionale ed ebbe una magica epopea tra il 1994 ed il 2007 proprio grazie alla forza ed alla passione di una azienda, il gruppo di moda Benetton. Civitanova ha appena replicato l’impresa di quella Sisley che vinse 3 scudetti di fila fino al 2005 (e fu proprio la Lube all’epoca a negarle il quarto). Come detto la Lube è terza a quota 7 trionfi ed ha appena staccato Porto Robur Costa Ravenna a 6, cinque dei quali tra il 1946 ed il 1952 e l’ultimo col gruppo Ferruzzi. A 5 Scudetti ecco Avia Pervia Modena nel dopoguerra, Parma Volley Ball (negli anni ’90 Maxicono) e la Ruini Firenze che dominò tra il ’60 ed il ‘70. Questo l’Albo d’Oro del massimo campionato partendo dal 1982, primo anno con la formula dei playoff: Parma, 1983 Parma, 1984 Torino, 1985 Bologna, 1986 Modena, 1987 Modena, 1988 Modena, 1989 Modena, 1990 Parma, 1991 Ravenna, 1992 Parma, 1993 Parma, 1994 Treviso, 1995 Modena, 1996 (prima stagione di Lube in A1) Treviso, 1997 Modena, 1998 Treviso, 1999 Treviso, 2000 Roma, 2001 Treviso, 2002 Modena, 2003 Treviso, 2004 Treviso, 2005 Treviso, 2006 Macerata, 2007 Treviso, 2008 Trento, 2009 Piacenza, 2010 Cuneo, 2011Trento, 2012 Macerata, 2013 Trento, 2014 Macerata, 2015 Trento, 2016 Modena, 2017 Civitanova, 2018 Perugia, 2019 Civitanova, 2021 Civitanova, 2022 Civitanova.

an. sc.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?