Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Tolentino obbligato a vincere Mosconi: "Voglio undici leoni contro il Castelnuovo Vomano"

I cremisi mettono nel mirino i tre punti dopo il successo del Trastevere nell’anticipo

Il Trastevere ha vinto a Castelfidardo nell’anticipo di ieri (0-1) e così ora il Tolentino scende in campo con l’obbligo di vincere per tenere il passo della rivale. L’obiettivo è quello del secondo posto alle spalle della Recanatese che ha ormai un piede in serie C. L’avversario da battere è il Castelnuovo Vomano che in casa sa farsi valere. "Ci aspetta una gara complicata – ammette il tecnico cremisi Andrea Mosconi – contro una formazione in salute. Gli avversari, infatti, sono giovani, frizzanti e hanno un buon allenatore. Dovremo quindi superarci, non possiamo abbassare la guardia proprio adesso. Dobbiamo concludere bene una stagione finora strepitosa". Poi, sul risultato del Trastevere, Mosconi aggiunge: "Alla fine del campionato mancano quattro partite, non dobbiamo pensare a cosa fanno gli altri, ma stare concentrati solo su noi stessi. Bisogna guardare in casa nostra, pensiamo a far bene noi. Col Castelnuovo Vomano voglio in campo 11 leoni". Per quanto riguarda l’organico, non ci sono defezioni, eccezion fatta per Cicconetti, fermo a causa di un infortunio.

Il gruppo parte stamattina per l’Abruzzo, e il tecnico non si sbilancia sulla formazione di partenza. "Giocheremo tre gare in una settimana – spiega – e di conseguenza dovremo centellinare le forze, gestendo al meglio le energie dei singoli". È prevedibile, dunque, un po’ di turnover oppure una staffetta fra giocatori, non solo under, in particolare nel reparto centrale, chiamato sempre ad esercitare un pressing alto e asfissiante per mettere in difficoltà la squadra avversaria. Rientra in rosa l’attaccante Zammarchi (assente per squalifica contro il Chienti) e potrebbe tornare utile il veterano Conti, che sta recuperando bene dopo l’infortunio al ginocchio. Mercoledì al "Della Vittoria", sarà di scena l’atteso derby contro la Samb, con inizio posticipato alle 18. Possibile formazione: Bucosse, Bonacchi, Salvatelli, Nonni, Mengani, Severini, Miccoli, Tortelli, Capezzani, Zammarchi, Padovani.

m. g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?