Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

Covid oggi Marche, il bollettino del 16 giugno 2022: 844 contagi e nessun morto

Inviariata l'occupazione ospedaliera ma sale l'incidenza. Il monitoraggio Gimbe: impennata di nuovi casi nell'ultima settimana

16 giu 2022
featured image
I dati del bollettino di oggi
featured image
I dati del bollettino di oggi

Ancona, 16 giugno 2022 - I contagi rilevati in un giorno, comunica la Regione Marche, sono 844. Il totale settimana supera i 4mila (4.099) e l'incidenza ogni 100mila abitanti sale da 254,92 a 272,54. Nessun decesso nelle ultime 24 ore, il totale regionale di vittime resta fermo a 3.923.

Nell'ultima giornata è rimasto invariato nelle Marche il numero di degenti per Covid-19: restano 64 di cui cinque in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri), quattro in semintensiva (invariati) e 55 in reparti non intensivi (-1).

Gli isolamenti domiciliari si attestano a 6.148 ma solo 138 persone accusano sintomi. Ci sono 13 persone in osservazione nei pronto soccorso e 14 ospiti di strutture territoriali per post critici. 

Il monitoraggio Gimbe

Impennata di nuovi casi Covid nelle Marche nell'ultima settimana. La evidenziano i dati del monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe che danno conto di +30,6% di casi tra l'8 e il 14 giugno rispetto alla settimana precedente. Mentre si è registrata una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (218). L'elenco dei nuovi casi per 100mila abitanti dell'ultima settimana, suddivisi per provincia, è guidato da Ascoli Piceno 253 (+48,6% rispetto alla settimana precedente); poi Ancona 242 (+19,8%), Fermo 235 (+46,7%), Macerata 226 (+18%) e Pesaro e Urbino 207 (+47,7%).

Per quanto riguarda i ricoveri, fa sapere ancora Gimbe, le Marche si collocano sopra la media nazionale per posti letto occupati da pazienti Covid-19 in area medica (6,7%) e in terapia intensiva (2,6%).

Sul fronte vaccini, la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è dell 8% (media Italia 7%) a cui si aggiunge la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid da meno di 180 giorni, pari al 6,8%. La percentuale di over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è del 10,8% (11,3% media Italia) a cui aggiungere gli over 5 anni guariti da meno di 120 giorni, che non possono ricevere la terza dose nell'immediato (6,9%).

Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 26,5% (media Italia 38,2%). Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (over 80, ospiti RSA e fragili fascia 60-79) è del 8,6% (media Italia 18,1%). Invece la popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 20,3% (media Italia 34,8%) a cui aggiungere un ulteriore 2,2% (media Italia 3,4%) solo con prima dose.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?