Quotidiano Nazionale logo
16 mar 2022

Fabio Cavazzuti e Ahmed Assiri: lanterne e 150 palloncini bianchi

Ieri commemorazione con gli amici al campo di Bastiglia. Venerdì l’ultimo saluto al 19enne di San Prospero

valentina reggiani
Cronaca
Il lancio di palloncini bianchi ieri sera al campo di Bastiglia
Il lancio di palloncini bianchi ieri sera al campo di Bastiglia

Modena, 16 marzo 2022 - Centocinquanta palloncini bianchi lasciati liberi, nell’aria, verso il cielo in ricordo di quegli amici volati via troppo presto. Sopra ad ogni palloncino una frase: "Resteranno sempre nei nostri cuori". Circa trecento persone tra familiari, amici, compagni di classe e conoscenti si sono dati appuntamento ieri sera al campo di calcio di Bastiglia per ricordare il 19enne Ahmed Assiri e il coetaneo Fabio Cavazzuti, morti nel terrificante incidente avvenuto domenica intorno alle 6.30 allo svincolo 10 della tangenziale di Modena.

Incidente mortale a Modena, il video dell'auto distrutta

Lunedì sera, invece, liberate in cielo, a Bastiglia e poi a San Prospero, comuni dove i due amici vivevano, tante lanterne luminose. Il terzo giovane rimasto coinvolto nello schianto, M.N., lotta ancora tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione a Baggiovara. "Abbiamo passato tutta la vita insieme, dalle medie al calcio, prima sul campo di Bomporto e poi Castelfranco – ricorda commosso Nicola Secchia che ieri sera ha lanciato il suo palloncino in cielo per Ahmed – ogni serata, ogni vacanza, ogni prima cosa l’abbiamo vissuta insieme: Ahmed era l’amico più importante che avevo. Abbiamo dato vita ad una raccolta fondi per la sua famiglia, per portare la salma di Ahmed in Marocco – sottolinea ancora Nicola – e abbiamo già raggiunto i dodicimila euro. Nessuna cifra al mondo potrà mai riportarlo indietro, lo sappiamo, ma questi soldi serviranno alla sua famiglia per riportarlo nel suo Paese d’origine, così come desiderano, e questo era l’obiettivo anche se la nostra speranza era che restasse qui, dove è cresciuto insieme a noi".

Sono fissati, invece, per venerdì mattina alle 10, i funerali di Fabio Cavazzuti. Il corteo funebre partirà alle 10 dalla casa funeraria "Terracielo Funeral Home Mirandola" in viale del Cimitero, direttamente per la chiesa parrocchiale di San Prospero dove alle ore 10,30 saranno celebrate le esequie. Il corteo proseguirà quindi per il tempio crematorio di Modena.

Domani alle 18 nella casa funeraria di Mirandola sarà recitato il Santo Rosario. Fabio era molto amato in paese, che si è stretto attorno alla famiglia: alla mamma Monica, al papà Fabrizio, alla sorella Lisa e ai nonni. Intanto ieri mattina, nel luogo del terribile schianto in cui i due amici hanno perso la vita mentre stavano tornando a casa, dopo una serata in discoteca, la Polizia locale ha effettuato ulteriori rilievi. Accertamenti tecnici volti a far luce sulla tragica dinamica dell’incidente durante il quale la Polo condotta da Ahmed ha perso all’improvviso il controllo per poi finire fuori strada, schiantandosi contro un albero.

Modena, incidente mortale in tangenziale: le foto
Modena, incidente mortale in tangenziale: le foto

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?