Reggio Emilia, 15 aprile 2018 - Manca il bersaglio grosso. Il colpo da tre punti che avrebbe fatto saltare il banco della salvezza. Il Sassuolo non vince, e in qualche modo si complica la vita in questo finale di stagione. I campani ultimi in graduatoria hanno fatto una buona partita, riuscendo a portare via un punto dal Mapei Stadium.
Bisogna attendere oltre un quarto d’ora per vedere un tiro in porta, il pallonetto di Cassata è appena sopra la traversa. Il gioco si ferma per qualche minuto Puggioni si è attaccato alla rete sganciandola dai supporti. Qui sono gli stessi giocatori e qualche addetto della manutenzione a rimettere le cose a posto. Buon spunto di Politano, la conclusione è fuori bersaglio. Passa in vantaggio in Benevento: buco della difesa neroverde, ne approfitta Diabatè, il suo pallonetto è letale. Il Sassuolo accusa il colpo, la reazione tarda ad arrivare. Poi ci pensa Babacar, prende la linea di fondo, a rimorchio arriva Politano che non ha problemi a vincere la resistenza di Puggioni. Adjapong scivola mentre prova un retropassaggio a Consigli, provvidenziale l’uscita del portiere in anticipo su Iemmello. Interminabile la prima frazione, con ben 8 minuti oltre il 45’.

Nella ripresa il Sassuolo vuole vincerla. Sull’asse Rogerio – Babacar, la zuccata dell’ex Modena è a lato. Iachini vuole di più dalla propria squadra, toglie il capitano Magnanelli buttando dentro Berardi quando c’è una mezzora abbondante ancora da giocare. Ancora loro come nel primo tempo, Billy apparecchia, Politano fa muovere la rete alle spalle di Puggioni per la seconda volta. Il solito Diabatè firma il 2-2 sul tabellone elettronico del Mapei Stadium. La settima rete in sei gare, la miglior media realizzativa in serie A. Nel finale Politano va vicino al tris. Sarebbe stata una vera e propria manna dal cielo, ma non è arrivata.
Il risultato non si schioda più. Un punto che serve poco al Sassuolo. La salvezza piazzata sotto lo striscione d’arrivo è tutto in salita. Mercoledì la trasferta del Bentegodi con il Verona. 

Il tabellino

Sassuolo 2 Benevento 2

SASSUOLO (3-5-2): Consigli (31’st Pegolo); Peluso, Acerbi, Dell’Orco; Adjapong, Cassata, Magnanelli (15’st Berardi), Missiroli (24’st Mazzitelli), Rogerio; Politano, Babacar. A disp.: Marson, Lemos, Ferrini, Duncan, Biondini, Frattesi, Pierini, Ragusa, Matri. All.: Giuseppe Iachini
BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia (40’st Venuti); Sandro, Cataldi; Guilherme (23’pt Brignola), Iemmello (19’st Parigini), Djuricic; Diabatè. A disp.: Brignoli, Gyamfi, Billong, Del Pinto, Sparandeo, Viola, Sanogo, Volpicelli, Parigini, Coda. All.: Roberto De Zerbi
Arbitro: Gavillucci
Assitenti: Santoro e Zappatore
Marcatori: 21’ Diabatè, 41’pt Politano, 19’st Politano, 27’st Diabatè
Ammoniti: Peluso, Acerbi, Magnanelli, Cataldi, Sandro