Josh Owens al ferro dopo aver superato la difesa veneta (foto Ciamillo)
Josh Owens al ferro dopo aver superato la difesa veneta (foto Ciamillo)

Reggio Emilia, 22 dicembre 2019 - La Grissin Bon incassa oltre 100 punti sul parquet amico e cede nettamente ai campioni d'Italia della Reyer Venezia, che centrano la prima vittoria esterna del loro altalenante campionato. E lo fanno in via Guasco tirando con percentuali pazzesche da 3 punti (65%), ma anche dominando le plance e risultando più aggressivi nell'arco dei quaranta minuti. In avvio i  biancorossi viaggiano a ritmi vorticosi in fase offensiva  e gli avversari inizialmente accusano il colpo finendo a -5 (14-9). Il minibreak però viene prontamente rintuzzato e il resto del periodo sfila in totale equilibrio. Il secondo quarto lo gioca meglio la Reyer, che a suon di tiri liberi e "bombe" arriva a +6 (43-49). Margine con cui poi si approda all'intervallo lungo.

Al ritorno sul parquet l'Umana dà la spallata che decide la gara. A cominciare meglio, in realtà, è la Pallacanestro Reggiana, grazie a un magic-moment di Leo Candi che ne mette sei di fila e riporta i suoi avanti (62-61). Purtroppo è un fuoco di paglia perché, da quel momento, i campioni d'Italia iniziano a macinare gioco, il tutto condito da una percentuale da 3 semplicemente strepitosa (il 64% sino a quel momento). Bramos e compagni piazzano un break di 13-1 che li spedisce alla doppia cifra di vantaggio (63-74). Bottino che la Reyer si porta in dote per l'ultima frazione. La rottura prolungata di Reggio col canestro e con la gara prosegue pure nei minuti iniziali del periodo: i ragazzi di De Raffaele continuano a colpire dalla lunga e, sul +16, obbligano Buscaglia a chiamare time-out per provare a metterci una pezza. La mossa però non sortisce effetti reali e quando la Reyer ottiene il +17 (74-91) al 6' la contesa è virtualmente chiusa.


 

Il tabellino

GRISSIN BON REGGIO EMILIA-UMANA VENEZIA 84-105

GRISSIN BON: Johnson-Odom 11, Fontecchio 10, Pardon 7, Candi 10, Poeta 3, Vojvoda 13, Infante, Owens 18, Upshaw 4, Mekel 9. N.e.: Soviero e Diouf. All.: Buscaglia

UMANA: Stone 6, Casarin 2, Bramos 12,Tonut 7, Daye 17, De Nicolao 10, Vidmar 6, Chappell 12, Mazzola 8, Pellegrino, Cerella 3, Watt 21. All.: De Raffaele

Arbitri: Alessandro Vicino, Denis Quarta, Martino Galasso

Parziali: 29-30, 52-58, 70-79

Note: spettatori: 3730. Incasso: 69.286 euro.Tiri da 3: Grissin Bon 6/17, Umana 17/22; tiri liberi: Reggio Emilia 18/21, Venezia 19/23. Antisportivo a Johnson-Odom all'8' del primo quarto, a Vidmar al 4' del terzo quarto,