Nina Zilli, regina del Capodanno di Reggio Emilia (Ansa)
Nina Zilli, regina del Capodanno di Reggio Emilia (Ansa)

Reggio Emilia, 30 novembre 2019 - Natale e Capodanno , svelato il programma. Il Comune ha illustrato le attività del momento più attesto dell’anno, in una lunga conferenza stampa dedicata.
La prima novità In piazza Prampolini, dove torna l’albero non solo illuminato, ma anche decorato con le classiche palline di Natale; per l’occasione è stato scelto un Abies nordmanniana o abete del Caucaso di 8 metri. Al termine delle festività, tornerà nel vivaio da cui proviene e dove continuerà a essere curato.
«Ci siamo concentrati sulla caratterizzazione delle piazze con un’attenzione particolare per alcuni luoghi, come l’isolato San Rocco – ha detto l’assessora Mariafrancesca Sidoli –. Per la prima volta il Municipio sarà allestito con una cornice di luci a led a basso impatto ambientale, e installazioni luminose saranno presenti nelle principali piazze cittadine. Infine, abbiamo deciso di riproporre anche quest’anno la pista di pattinaggio».
 

Il programma sarà naturalmente variegato. L’avvio ufficiale delle festività natalizie sarà dato domenica alle 16.45 in piazza Prampolini con l’accensione degli alberi, accompagnata dal coro “Gospel & MoRe”, diretto da Francesca Canova. Due installazioni natalizie decoreranno anche piazza Fontanesi e la galleria Cavour dell’isolato San Rocco. L’albero sarà acceso alle 18,30 con un aperitivo a base dei prodotti ’Semiliberi’ realizzati nel laboratorio alimentare della cooperativa di solidarietà sociale L’Ovile all’interno del carcere di via Settembrini.

La pista di pattinaggio invece sarà aperta da oggi fino al 16 febbraio, della grandezza di 700 metri quadrati, adatta a tutti i pattinatori, compresi chi vuole muovere i primi passi sul ghiaccio. A partire da sabato prossimo inoltre, dalle 17 in poi, saranno realizzate particolari giochi di luce grazie a un’illuminazione speciale lungo tutta la città. Per i bambini dal 14 al 24 dicembre ci sarà il ’trenino di Babbo Natale’, che permetterà una breve visita lungo il centro storico (10,30-13 e 15,30-19 gli orari in cui sarà attivo) e il relativo villaggio dedicato al ’nonno’ dei regali. Mentre già a partire da oggi saranno aperti mercatini culinari per tutti i gusti. Infine il presepe vivente (il 21 dicembre alle 16 in piazza San Prospero, oltre a quelli canonici in Ghiara e al Battistero) e le mostre ai Musei a partire dal 7 dicembre con ’Da Guercino a Boulanger’.

Il piatto forte , almeno nel nome, arriverà a Capodanno. In piazza Martiri del 7 Luglio infatti ci sarà la nota cantante (e giudice di Italia’s Got Talent) Nina Zilli  a partire dalle 23, con un concerto gratuito che saluterà l’arrivo del 2020