Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Mercato saturo, rischio impennata di sfratti

L’inflazione galoppante, l’aumento dei costi delle bollette e il prezzo del mattone che aumenta preccupano molto Sunia (Cgil)

ylenia rocco
Cronaca
La nostra inchiesta sul boom del mercato immobiliare uscita sul giornale di ieri
La nostra inchiesta sul boom del mercato immobiliare uscita sul giornale di ieri
La nostra inchiesta sul boom del mercato immobiliare uscita sul giornale di ieri

di Ylenia Rocco

Tra moglie e marito non si mette il dito così tra inquilino e proprietario, ma questa volta la forte crisi economica rischia di interferire in quest’ultimo rapporto. "Quello che ci preoccupa è che gli effetti della difficoltà economica, dovuta alla pandemia e poi alla guerra, si vedranno in questi anni. Ma anche gli aumenti delle utenze ci allarmano, perché chiaramente questi incidono sulla disponibilità economica di una famiglia" è il grido di allarme di Carlo Veneroni, segretario di Sunia. Per Veneroni il problema è molto serio: "Bisogna ragionare su una teorica quota del 30% di sostenibilità che rappresenta per una famiglia il livello con cui riesce a sostenere affitto o mutuo, utenze ed il proprio bilancio familiare, ora questa quota viene messa fortemente a rischio".

Ciò significa dover temere un aumento esponenziale degli sfratti. "Negli ultimi dati – racconta Veneroni – all’anno 2020, se ne contavano 400 e Reggio Emilia, in regione, proprio per questi si piazza al terzo posto. Gli sfratti nella nostra provinciasono tutti dovuti alla morosità e non per la scadenza del contratto". E’ importante considerare che un inquilino oggi deve far fronte all’affitto, che mediamente varia tra i 450 e i 500 euro mensili, alle spese condominiali e ai rincari, con uno stipendio che però resta sempre fisso. Un altro fattore pericoloso per Veneroni è l’inflazione su cui si calcolano gli aumenti dei canoni per gli anni successivi: "L’ultimo dato che ho dell’Istat di febbraio 2022 è del 5,6 %; dal 2003 ho sempre visto delle Istat con un valore massimo del 2% ma anche inflazioni in negativo. La preoccupazione è che i proprietari, spinti sempre di più dalla voglia di stipulare un contratto con pigione più alto, alla scadenza del contratto precedentemente concordato non siano più disposti a rinnovarlo".

Un dato sociale che però il segretario di Sunia vuole evidenziare è che il proprietario reggiano preferisce non avere intermediari nella scelta dell’inquilino. "Una decina di anni fa è nata l’Agenzia per l’Affitto – racconta Veneroni –, istituita dai vari comuni e gestita da Acer. I proprietari dovrebbero conferire a quest’ultima i propri appartamenti, l’Acer a sua volta si occuperebbe di trovare le persone a cui dare gli appartamenti a costi sostenibili, fornendo al proprietario garanzia in caso di danni all’alloggio o di morosità. Questo strumento purtroppo non è mai decollato".

Per Giuseppe Iannò, responsabile del Gruppo immobiliare CasaIn, dall’altra parte l’aumento dei prezzi del mattone, nel compartimento della compravendita è un fattore fisiologico: "Durante il lockdown le persone hanno riscoperto il valore della casa e per questo la domanda è aumentata, conseguentemente i prezzi al metroquadro". Per il responsabile dell’agenzia immobiliare "le persone che decidono di comprare sono a conoscenza del valore attuale degli immobili e dei relativi rincari, per questo motivo l’aumento non ha inciso in modo particolare". Un dato interessante per Iannò è stata la vendita di diverse case in alta montagna: "Probabilmente con la pandemia, le persone stanche degli appartamenti hanno opzionato l’acquisto di una seconda casa lontana dalla città". Ma c’è anche chi, chiedendo l’anonimato, azzarda la tesi delle speculazioni: "Lavoro da anni in questo settore ma, a parer mio, i bonus hanno inciso parecchio sull’aumento dei prezzi. Il mutuo 100 per cento per i giovani è un ottima idea però in concomitanza sono aumentati i prezzi degli immobili".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?