Reggio Emilia, 12 settembre 2018 - MISTERO torna sul ring. Il celebre wrestler reggiano Cristian Panarari vestirà ancora una volta la propria maschera, all’interno dell’evento «Modena Nerd» in programma sabato e domenica presso il quartiere fieristico modenese. La storia di Panarari era salita alla ribalta lo scorso marzo, dopo essere entrato di diritto in consiglio comunale con il Movimento 5 Stelle, a sostituire il dimissionario Ivan Cantamessi: «Dopo decine di eventi, palestre e spogliatoi, oltre a migliaia di chilometri macinati, è arrivato il momento di dire basta» aveva scritto il wrestler il 18 marzo, in occasione del suo ultimo match, «per dedicarmi ad altri progetti che non posso trascurare».

L’atleta reggiano aveva ottenuto 76 preferenze nella tornata elettorale del 2014, affermandosi come il primo dei non eletti nella lista grillina. L’impegno nella Tcw (Total Combact Wrestling) era quindi proseguito senza sosta, fino all’improvvisa chiamata politica avvenuta sei mesi fa. Un arrivederci, più che un addio. Perché con un video sulla propria piattaforma social, Panarari ha voluto annunciare il grande rientro: «Da quando ho deciso di dedicarmi alla vita politica italiana, la mia vita è cambiata completamente» le prime parole del wrestler, con l’immancabile maschera del celebre campione Rey Mysterio, da cui deriva il nome. «La mancanza degli allenamenti, del sudore, della palestra e del dolore hanno lasciato un profondo vuoto nel mio cuore – ha spiegato l’atleta reggiano -. Ed è per questo che a Modena Nerd tornerò a calcare il ring». Nello specifico, Panarari si confronterà con i migliori atleti della categoria, ispirata – per l’occasione – all’imitazione delle celebri gesta dell’Uomo Tigre, in una vera e propria arena appositamente costruita. Nessuna novità invece sul prosieguo della carriera politica; almeno per questo week-end, Mistero tornerà a essere protagonista.