Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 giu 2022

Banca Popolare Valconca, confermati i vertici

Restano nel cda presidente e vicepresidente uscenti. Va avanti la fusione con Blu Banca

1 giu 2022

La Banca Popolare Valconca ha un nuovo consiglio di amminsitrazione. L’assemblea ordinaria degli azionisti, riunita nei giorni scorsi, ha scelto la strada della continuità. Sei i componenti del precedente cda che sono stati confermati: si tratta di Fabio Ronci e Roberto Ricci, rispettivamente presidente e vicepresidente uscenti dell’istituto di credito con sede a Morciano, di Antonio Batarra, Mara Del Baldo, Maria Letizia Guerra e Paolo Zamagni. A loro si aggiungono Paola Michelini e, per la lista di minoranza, Gianluca Sanchi ed Eugenio Angelino. Sindaco effettivo sarà Patrizia Rossi. La prossima settimana si procederà alla nomina del presidente.

La strada della continuità, dunque: vuol dire anche che sarà percorsa la strada che porterà la Banca Popolare Valconca a entrare nell’orbita della Banca Popolare del Lazio. Il cda, nelle scorse settimane, aveva dato il via libera a un’offerta vincolante della Banca Popolare del Lazio arrivata il 13 maggio scorso: è il progetto di un’integrazione tra Blu Banca, controllata dall’istituto laziale, e la stessa Valconca. Dal punto di vista tecnico, si tratta di una fusione per incorporazione attraverso un’operazione di concambio che, come spiegato dai vertici delle due banche, porterà alla creazione di "un soggetto maggiormente patrimonializzato, sostenibile sotto il profilo reddituale e resilente anche alle nuove sfide". Un progetto che prevede "il mantenimento dell’organico e dell’autonomia territoriale" di Valconca. Manca però un tassello perché il ‘matrimonio’ si celebri: l’accordo dovrà essere approvato dagli azionisti nell’assemblea straordinaria che si terrà entro la fine dell’anno.

Giuseppe Catapano

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?