Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Rimini, trovato morto nel cantiere abbandonato

Giallo a Coriano: la vittima aveva solo 23 anni. A dare l’allarme è stato un residente della zona, indagano i carabinieri

manuel spadazzi
Cronaca
Il cantiere abbandonato di Coriano dov’è stato ritrovato il corpo del giovane; il sindaco Domenica Spinelli
Il cantiere abbandonato di Coriano dov’è stato ritrovato il corpo del giovane

Coriano (Rimini), 26 aprile 2022 - La giornata di festa si è trasformata in tragedia per Coriano. Ieri intorno alle 14, poche ore dopo la cerimonia per la Liberazione, in paese è stato ritrovato il corpo senza vita di una giovane corianese.

E’ stato un residente a dare l’allarme, subito dopo pranzo. L’uomo ha notato qualcosa di strano nel prato davanti a una palazzina in costruzione, mai terminata e abbandonata da anni, a ridosso del centro storico. Quando si è avvicinato, ha notato il corpo del giovane, riverso a terra, e così ha chiamato subito i soccorsi. Ma quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, per il ragazzo non c’era purtroppo più nulla da fare: era già morto da tempo. Sul posto sono accorsi anche i carabinieri di Coriano, poco dopo sono arrivati anche i colleghi della scientifica nonché del nucleo operativo della compagnia di Riccione.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la causa del decesso potrebbe essere una caduta. Il corpo del giovane infatti presentava un grave trauma al rachide cervicale. E questo fa pensare che il ragazzo possa essere precipitato accidentalmente da uno dei piani della palazzina, il cui cantiere è abbandonato da anni e ’protetto’ soltanto da una recinzione, facilmente valicabile. Per ora si tratta solo di un’ipotesi. Sarà l’autopsia, già disposta dalla Procura, a chiarire meglio la dinamica della tragedia. Per il momento gli inquirenti tendono a escludere che possa trattarsi di una morte violenta. Non si tratterebbe insomma di omicidio, bensì di un drammatico incidente.

La notizia della morte del ragazzo ieri si è sparsa subito nel paese di Coriano, anche perché la tragedia si è consumata a poche centinaia di metri dal centro storico, in via Circonvallazione e tanti hanno visto i militari e i sanitari sul posto. Da quanto si apprende, il ragazzo soffriva di dipendenza da alcol e droga. E nella zona sarebbero state trovate diverse bottigle di alcolici.

"Una tragedia immane – dice la sindaca di Coriano, Domenica Spinelli – Quando l’ho saputo, mi si è stretto il cuore. Come sindaco, porgo le condoglianze alle famiglia del ragazzo a nome di tutto il paese di Coriano. Siamo vicini a loro in questo momento tremendo. E da mamma, mi stringo al loro dolore immenso". Già oggi la sindaca proverà a contattare la famiglia. Le indagini, affidate ai carabinieri, dovranno cercare du accertare come è morto il giovane. L’uomo che ha dato l’allarme vive in una via vicina a dove è stato ritrovato il corpo del ragazzo, e non ha visto nessuno nella zona quando ha fatto la macabra scoperta.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?