Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Ondata di furti, altri locali razziati a Rimini. I ladri rubano anche le telecamere

Nel mirino stavolta il Birrodromo e il bar della Polisportiva Stella, magro il bottino in entrambi i casi. Esplode la rabbia dei titolari: "Le nostre attività danneggiate per portare via pochi spiccioli"

31 mag 2022
lorenzo muccioli
Cronaca
La festa d’inaugurazione del Birrodromo
La festa d’inaugurazione del Birrodromo
La festa d’inaugurazione del Birrodromo
La festa d’inaugurazione del Birrodromo

Rimini, 31 maggio 2022 - Vetri rotti. Porte sfondate. Locali messi a soqquadro. Il tutto per un bottino di spiccioli. Non si ferma l’ondata di furti che, da un paio di mesi, sembra essersi abbattuta su Rimini. Stavolta a finire nel mirino sono stati il bar della Polisportiva Stella, in via Abruzzo, e il nuovo Birrodrmo, inaugurato ad aprile nell’ex deposito delle Padane. Due colpi che si aggiungono a quelli messi a segno ella notte tra sabato e domenica, prima al Pescato del Canevone (qui i ladri hanno danneggiato le serrature e i portoni, senza però riuscire a rubare nulla) e poi al ristorante Io e Simone di piazzetta Teatini. Per il titolare Massimo Zangheri e i figli è la terza visita dei ladri in tre mesi, considerando quelle fatte nel locale a fianco, l’osteria Io e Giacomo, sempre gestita da loro. Alla Polisportiva Stella i soliti ignoti sono entrati in azione verso le 2.30, quando sul telefono del gestore del bar Massimiliano Astolfi è arrivato un messaggio che lo avvisava dell’entrata in funzione dell’allarme. "Hanno scavalcato il cancello, poi con un piede di porco o un altro arnese hanno forzato la porta d’ingresso – spiega il presidente della Polisportiva Carlo Oppi – Hanno frugato ovunque, buttando all’aria cartelle e documenti. Gli intrusi non hanno minimamente toccato cibo o bibite, ma hanno fatto incetta delle monetine che si trovavano nel contenitore sotto la cassa: parliamo, nel complesso, di alcune decine di euro. Dopodichè si sono allontanati, non prima però di aver smontato e portato via le due telecamere esterne". Un’ora e mezza più tardi, verso le 3.50, è stata la volta del Birrodromo. "Sono arrivati in tre, in sella a delle biciclette, tutti molto giovani e tutti con il volto coperto dal cappuccio della felpa – spiega uno dei soci, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?