Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Pollo & Friends fa 13: apre un nuovo punto vendita alle Befane La catena riminese si espande. L’ad Ricchi: "Il nostro processo di sviluppo è ripartito dopo due anni di pandemia"

Mirko Ricchi, amministratore delegato di Pollo & Friends
Mirko Ricchi, amministratore delegato di Pollo & Friends
Mirko Ricchi, amministratore delegato di Pollo & Friends

Sono passati quasi dieci anni dall’apertura del primo punto vendita, nella zona di via Euterpe. Oggi Pollo & Friends è un brand conosciuto e riconosciuto ben oltre i confini di Rimini, città da cui tutto è cominciato: 12 negozi in quattro regioni (Emilia Romagna, Marche, Piemonte e Lombardia) e il tredicesimo che inaugura oggi, al centro commerciale Le Befane. "Un’apertura per noi importante – dice l’amministratore delegato Mirko Ricchi – perché a Rimini, la nostra città, e in un contesto ambito da diverse catene. Il nostro processo di sviluppo è ripartito". Già, perché senza la pandemia il percorso di crescita di Pollo & Friends sarebbe stato ancora più rapido. Dopo oltre due anni si torna ad aprire un punto vendita: l’ultimo, a fine 2019, era stato quello inaugurato a Imola. "Ci siamo sempre posti come obiettivo la nascita di un altro locale a Rimini. Ora arriviamo al traguardo".

Tutto è cominciato nel 2013, si diceva. L’idea è arrivata un po’ prima, erano i tempi del nevone del 2012. "Quella sera nevicava, eravamo appena usciti da un ristorante, i miei amici argentini mi avevano fatto asseggiare il i pollo marinato nella salsa al limone. Il pollo arrosto è parte della nostra cultura e della nostra tradizione". Quell’idea si è trasformata in un’avventura imprenditoriale a tutti gli effetti, vissuta da Ricchi insieme ai tre amici (e soci) Alessandro, Michele e Matteo. E insieme a Fileni. "Alla base di tutto c’è sempre stata la volontà di creare una polleria fondata su un concetto di cibo sano, per questo ci siamo rivolti all’azienda marchigiana prima di tutto per la fornitura". Poi, nel 2017, Fileni è diventata partner dei quattro imprenditori riminesi: questi ultimi detengono il 51% della Pollo & Friends retail, l’azienda alimentare il 49%.

Polli cotti nel girarrosto a legna,

dunque. "Scegliere il nome è stato abbastanza semplice. Quali sono le cose davvero importanti? Una ricetta a base di pollo e l’amicizia che ha dato vita al progetto. Più difficile è stato capire quale fosse il format giusto.

Questo è stato un processo di costante introspezione e crescita che ci ha portato a scegliere il nostro scopo nel mercato". L’obiettivo è quello di "regalare alle persone maggior tempo libero, gusto e calore umano". Un impegno "costante" che ha reso possibile "l’apertura di più punti vendita in Italia, l’assunzione di oltre 100 collaboratori, la creazione di partnership importanti con altri grandi brand del mercato e lo sviluppo di un concept ormai riconosciuto dal mercato come lo standard di eccellenza".

Ora l’auspicio "è che Pollo & Friends diventi un brand iconico, simbolo del divertimento, dello stare insieme e che permetta a tutti di celebrare l’amicizia a tavola". Naturalmente, mangiando pollo.

g. c.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?