SportVolley A2, San Giovanni dimentica la coppa: l’obiettivo ora è chiudere al secondo posto

Volley A2, San Giovanni dimentica la coppa: l’obiettivo ora è chiudere al secondo posto

Volley A2, San Giovanni  dimentica la coppa: l’obiettivo  ora è chiudere al secondo posto
Volley A2, San Giovanni dimentica la coppa: l’obiettivo ora è chiudere al secondo posto

Era importante ripartire con una vittoria e il successo è puntualmente arrivato, con San Giovanni che ha sbancato Sant’Elia mitigando un po’ l’amarezza per l’eliminazione in Coppa Italia, trofeo al quale la società marignanese ha sempre tenuto in maniera particolare. "Chiaramente dispiace, per quello 0-3 con Busto Arsizio – ammette il presidente e gm dell’Omag-MT, Stefano Manconi –. Purtroppo in quell’incontro abbiamo avuto due pecche: in primis abbiamo commesso troppi errori, alcuni decisivi, poi il servizio non ci ha dato quello che speravamo, non siamo riusciti a mettere in difficoltà la loro ricezione. A questi livelli, contro un’avversaria forte, non te lo puoi permettere", riflette il dirigente, che poi aggiunge: "A Sant’Elia abbiamo accusato ancora un po’ d’ansia nel primo set, quindi ce la siamo tolta di dosso e il match è scivolato via nella direzione che volevamo".

Una partita nella quale San Giovanni è stata costretta a rinunciare all’apporto della palleggiatrice titolare Alice Turco (in foto), in panca per onor di firma complice un problema al polso. "Ha una piccola infrazione al radio destro, è dolorosa – rivela Manconi –. Un infortunio rimediato nella gara di coppa con Busto, quando era caduta a terra. Per tutta questa settimana Alice si allenerà senza palleggiare, poi verrà rivalutata. Comunque già a caldo le erano state suggerite terapie e riposo per una decina di giorni. Da martedì, dunque, dovrebbe riprendere a lavorare insieme alle compagne". Un ‘contrattempo’ che non ha pesato, comunque: sia perché l’Omag-MT ha ugualmente raccolto il ‘pieno’ a Sant’Elia, sia perché nel prossimo weekend il gruppo di coach Barbolini non gioca, con il campionato di A2 che andrà a ricominciare solamente il 5 febbraio. "Già, da lì in avanti avremo un blocco di 6 partite in appena quattro settimane, incontri che andranno a definire la nostra posizione in classifica. E visto che il Volley Club Roma è assolutamente irraggiungibile, il nostro obiettivo diventa il secondo posto", dà un occhio alla graduatoria il presidente, perfettamente consapevole che quattro di questi match si disputeranno in Valconca e saranno tutti scontri diretti con le ‘vicine di graduatoria’, a cominciare da Talmassons e Montecchio Vicentino. "Adesso è il momento di alzare in maniera costante il nostro livello e cercare di sfruttare al meglio il fattore campo. Insomma, il destino è nelle nostre mani", osserva Manconi, che per la Poule Promozione, al via il 12 marzo, confida di riavere nel roster anche Giulia Saguatti.

alb.cresc.