Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Duplice omicidio Vicenza: proclamato il lutto cittadino a Schio in attesa dei funerali

L'autopsia sui corpi delle due donne e del loro killer. Proclamato il lutto cittadino a Schio in attesa dei funerali. Lettera anonima a Lidjia tre giorni prima della tragedia 

10 giu 2022
Lidia Miljkovic, la donna di 42 anni uccisa a colpi di pistola in strada a Vicenza
Lidia Miljkovic, la donna di 42 anni uccisa a colpi di pistola in strada a Vicenza
Lidia Miljkovic, la donna di 42 anni uccisa a colpi di pistola in strada a Vicenza
Lidia Miljkovic, la donna di 42 anni uccisa a colpi di pistola in strada a Vicenza

Vicenza, 10 giugno 2022 - Tre giorni prima del duplice femminicidio di Vicenza e Sarzana una lettera anonima di 'avvertimento' a Lidia Miljkovic era stata trovata nella cassetta della posta della nuova abitazione di viale Milano, in cui Lidija viveva con il compagno Daniele Mondello e i due figli. Lo ha rivelato il compagno della donna brutalmente assassinata dall’ex marito Zlatan Vasiljevic in via Vigolo. "Non andare in giro", il messaggio trovato domenicam, scritto in una calligrafia quasi incomprensibile, firmato "una tua amica".

Sentito anche l'ex marito di Gabriela

Potrebbero venire celebrati tra lunedì e martedì della prossima settimana i funerali delle vittime e dell'autore del duplice femminicidio di Vicenza. Sono in corso da stamani infatti le autopsie sui corpi di Lidia Miljkivic, Gabriela Serrano e del killer Zlatan Vasiljevic, dopodiché il magistrato potrà dare il nulla osta alle esequie. 
Stamani, in Questura, sono continuate le audizioni dei parenti e dei testimoni. Fra le persone sentite dalla Polizia anche l'ex marito di Gabriela, che con la figlia si era trasferito in Spagna. Al vaglio infine le immagini delle telecamere di sorveglianza nella zona del quartiere Gogna, dove Lidia è stata trovata morta in strada. Gli investigatori stanno cercando gli ultimi particolari per ricostruire la dinamica degli eventi. 

Schio lutto cittadino e bandiere a mezz'asta 

Bandiere sugli edifici comunali esposte a mezz'asta oggi a Schio in attesa dei funerali di Lidija Miljkovic. "Interpretando il sentimento della popolazione - si legge in una nota della municipalità -, profondamente colpita dalla brutale uccisione di Lidija Miljkovic, residente a Schio, l'Amministrazione Comunale ha proclamato il lutto cittadino fino al giorno del funerale"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?