Bologna, 1 novembre 2017 - Un mix esplosivo tra cantautorato e rap, uno sguardo ironico sulla realtà capace di raccontarne i vizi e le peculiarità. Sono questi gli ingredienti della musica di Willie Peyote, che si esibirà in concerto venerdì 3 novembre (ore 21.30) al Locomotiv Club in via Serlio 25/2 a Bologna. Un live tanto atteso dagli amanti del rap italiano, da poche ore ufficialmente sold out.

Dopo due intensi anni trascorsi in tour a promuovere “Educazione Sabauda”, il trentaquattrenne Guglielmo Bruno - questo il nome all’anagrafe del cantautore torinese - presenterà al pubblico felsineo le tracce contenute nel suo quarto lavoro in studio da solista, uscito appena un mese fa e intitolato “Sindrome di Tôret”. Un concept album tutto dedicato alla comunicazione e alla libertà di espressione nel presente, maturo nella scrittura e nella composizione, ricco di riferimenti poliedrici e inaspettati, da Giorgio Gaber a Lucio Battisti, passando per autori e comici contemporanei, come Giorgio Montanini ospite in “Miliardi”.

Tredici brani divertenti e mai banali, costruiti sulla sottile linea della provocazione, che il rapper condividerà dal palco del club bolognese con una platea che si preannuncia variegata, per una serata all’insegna della nuova scena musicale nazionale.