Bologna, 22 dicembre 2017 - Sos rifiuti. E’ una richiesta di aiuto in piena regola quella partita dalla Regione Lazio e diretta all’Emilia-Romagna per smaltire in particolare il pattume di Roma in vista delle Feste. «Ci è arrivata una richiesta della Regione tramite l'azienda che gestisce lo smaltimento e il ciclo dei rifiuti – rende noto il numero uno della Regione, Stefano Bonaccini -. Il nostro assessore all’Ambiente, Paola Gazzolo sta valutando la lettera.

Credo ci sia la Capitale in grossa difficoltà. date le feste: ci chiedono se siamo disponibili a raccogliere e smaltire una parte dei rifiuti in eccedenza su Roma, con un rischio di emergenza. Ora valuteremo cosa fare, l'abbiamo fatto due anni per la Liguria e un anno fa per la Puglia: mediamente, siamo sensibili a prendere in considerazione queste richieste quando le quantità sono poche e per poche settimane».

E’ comunque «curioso che ci venga chiesto in una terra dove la Capitale è governata dai 5 Stelle che ogni volta ci fanno la morale sul tema dei termovalorizzatori - osserva Bonaccini -. Comunque, noi come istituzione non siamo tra quelli che selezionano in base alle appartenenze politiche, Liguria e Puglia erano due Regioni governate non dalla stessa parte politica».

Certo è che «valuteremo, anche se non possiamo diventare il riciclo di tutti quelli che non hanno in passato saputo programmare o che anche oggi non riescono a smaltire». Nelle prossime ore, viale Aldo Moro deciderà il da farsi. «La richiesta è arrivata nel corso dell'Assemblea. Spero si apprezzi che non l'ho voluta inserire con toni polemici nel dibattito del bilancio...».