Bologna, 9 febbraio 2018 – Nemmeno il tempo di esultare per la vittoria nella sfida al vertice con Trieste, che alla Fortitudo Consultinvest già si prospetta all’orizzonte la difficile trasferta di Verona. Domenica pomeriggio, alle 18.15, Mancinelli e compagni sono infatti attesi dal confronto con una delle squadre più in forma del campionato e che ha vinto 9 delle ultime 10 sfide di campionato.

“Con Trieste è stata una serata perfetta – conferma il tecnico Stefano Comuzzo - siamo stati lucidi, concentrati e siamo arrivati dove dolevamo arrivare. E’ stata una vittoria di carattere, anche nelle difficoltà siamo riusciti a fare le cose giuste nel momento giusto, non ci siamo sciolti e abbiamo portato a casa una partita importante per la classifica”.

Adesso Verona.

“Ci attende la trasferta più difficile, contro la squadra più in forma del campionato, poi avremo un calendario più agevole, ma calendario a parte, bisogna arrivare con la testa giusta, quando si scende in campo per giocare le partite”.

Tornando a Triste, una vittoria fondamentale per la classifica.

“Abbiamo staccato le terza di 4 punti e a 10 giornate dalla fine inizia a essere un divario importante. Dobbiamo continuare su questa strada, limitando i momenti di down; con Trieste abbiamo fatto partita che volevamo fare, sono soddisfatto”.

Riconquistato il primato in classifica adesso la Fortitudo dovrà cercare di difenderlo dal tentativo della Scaligera Verona di Luca Dalmonte, in un confronto difficile e che vedrà la squadra seguita, come sempre da tanti tifosi al seguito.