Fano, 17 dicembre 2017 - Un gol dell’uruguagio Cristian Sosa decide una battaglia nel fango e sotto una pioggia per lunghi tratti perfino battente, il derby in favore di un Fano che così torna a rivedere qualche luce in fondo alla classifica e punisce forse oltre misura una Fermana che ha giocato con grande animosità replicando sempre ai padroni di casa.

Le due squadre si sono divise anche i tempi. Il primo ha visto una prevalenza granata, il secondo degli ospiti, in una partita tutto sommato equilibrata con poche limpide occasioni da gol, complice il fattore campo. L’Alma si presenta con le sorprese Rolfini al posto di Fioretti e Demba in porta invece di Miori; nella Fermana è assente all’ultimo minuto Comotto (sostituito da Benassi) per un virus intestinale. Sono i granata all’inizio a fare la partita, dopo che al 1’ Lupoli dal fondo chiama Demba alla parata sul primo palo, portandosi nella metà campo ospite. Ci provano Lazzari all’11’ e al 16’ con tiri sopra la traversa e Germinale (13’) di testa su cross di Lanini. Al 25’ l’occasione migliore, con Fautario che scende sulla destra e crossa ma Rolfini non arriva alla deviazione sul primo palo e Sperotto s’immola anticipando Eklu sul secondo.

La Fermana ogni tanto prova ad alleggerire la pressione con qualche sortita e Benassi a concludere. Al 36’ ancora Alma, con un cross di Lazzari sul quale Germinale di piatto sinistro mette fuori da pochi passi. La Fermana si vede nel finale con una punizione di Sansovini (46’) deviata in angolo dai difensori fanesi e soprattutto nella ripresa, quando prende il comando delle operazioni con maggiore aggressività. Con il campo allentato, però, la manovra ne risente e le opportunità sono spesso a livello di intenzioni. L’Alma replica intorno alla mezzora e, poco dopo, passa.

Al 34’ Lazzari pennella un angolo a centro area dove Sosa stacca di testa sorprendendo tutti i difensori canarini. Gli ospiti provano a stringere i tempi, con Cremona attivo in area che reclama una vistosa trattenuta al 44’ e con Urbinati che, solo soletto in area, manca la rete del pareggio facendosi parare la debole conclusione da Demba che salva così il Fano.

 

Tabellino

Fano 1

Fermana 0

FANO AJ (3-5-2): Demba; Sosa, Gattari, Ferrani; Lanini (45’ st Soprano), Eklu, Lazzari, Filippini (17’ st Fioretti), Fautario; Rolfini (17’ st Torelli), Germinale. A disp. Demba, Soprano, Capellupo, Melandri, Camilloni, Maddaloni, Varano, Masetti, Costantino. All. Brevi.

FERMANA (4-4-2): Valentini; Clemente, Benassi, Mane, Sperotto (8’ st Maurizi); Petrucci, Doninelli (40’ st Da Silva) Grieco (1’ st Urbinati), Misin; Sansovini (24’ st Cremona), Lupoli. A disp. Ginestra, Gasperi, Franchini, Acunzo, Ciarmela, Equizi, Del Moro. All. Destro.

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova, assistenti Donato e Amantea di Milano.

Rete: 34’ st Sosa.

Note: pioggia a tratti intensa, terreno scivoloso, spettatori 1.100. Ammoniti: Clemente, Lazzari, Grieco, Lanini, Torelli, Fautario. Angoli 7-3, recuperi 2’ +.