Carpi (Modena), 12 agosto 2017 - Ci sono voluti i calci di rigore per certificare la qualificazione al turno successivo del Carpi. I biancorossi dopo essere stati all’inferno, sotto di due reti al 70’, sono stati capaci di riacciuffare il match prima con Malcore e poi con Concas (FOTO).

A inizio supplementari Bocalon ha rimesso la freccia, ci ha pensato Nzola a rimettere tutto in discussione. Ai rigori Colombi ha parato i tiri di Rosina e Bocalon, i sigillo del 7-6 l’ha messo Fabio Concas. Il 29 novembre i biancorossi giocheranno il quarto turno con il Torino. 

IL TABELLINO

Carpi - Salernitana 7-6

CARPI (3-5-2): Colombi; Vitturini, Capela, Poli; Jelenic, Verna, Pasciuti (11’pts Giorico), Saric (1’st Concas), Pachonik (dal 7’st Malcore); Nzola, Mbakogu. All.: Calabro. A disp.: Serraiocco, Romano, Mezzoni, Anastasio, Mbaye, Saber.
SALERNITANA (4-3-3): Adamonis; Pucino (3’pts Perico), Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Della Rocca, Ricci; Rosina, Bocalon, Zito (22’st Alex). All.: Bollini. A disp.: Illadis, Mantovani, Silva, Roberto, Adejo, Sofiane, Schiavi, Odjer, Sprocati.

Arbitro: Claudio Gavillucci Assistenti: Mauro Vivenzi e Lo Cicero
Marcatori: 2’pt Minala , 32’ pt Zito, 27’st rig. Malcore, 33’st Concas, 1’pts Bocalon, 12’pts Nzola Ammoniti: Minala, Ricci, Pasciuti, Adamonis, Vitale, Vitturini, Nzola, Tuia, Perico Note. Spettatori paganti 1093, incasso 9400 euro recuperi 1’-3’-2’ , angoli 7-6