Pesaro, 3 ottobre 2017 - A " Pesaro città, alla fine delle verifiche sulle strutture ricettive, stimiamo un aumento del 5% sugli arrivi e una crescita del 15% sulle presenze tra gennaio e agosto 2017". Lo ha detto l'assessore regionale al Turismo delle Marche Moreno Pieroni agli Stati generali del Turismo che si tengono oggi a Pesaro. "Al momento abbiamo avuto risposte dal 60% delle strutture - continua Pieroni -. La prima nota positiva è che, dopo le preoccupazioni del calo di gennaio-marzo dovuto al sisma, in tutte le Marche registriamo una ripresa. A Pesaro tra gennaio-agosto al momento abbiamo +2,4% sugli arrivi e -1% sulle presenze. Ma la stima è, dopo aver controllato tutte le strutture, un incremento del 5% per gli arrivi e del 15% per le presenze".

Pieroni si è poi soffermato sugli investimenti dell'amministrazione regionale in promozione. "Tra gennaio e marzo 2017 i numeri erano difficili da gestire a causa dell'effetto sisma, c'era molta preoccupazione - continua Pieroni -. Nelle Marche, dopo il sisma, registravamo un calo di presenze anche del 70% in alcune zone. Questo ha fatto si che la promozione della Regione fosse rivisitata completamente. Abbiamo investito 4 milioni di euro per la promozione turistica nel 2017 e, nel biennio 2018/2019, complessivamente arriveremo a 8 milioni di euro".

In prima fila, ad ascoltare le parole dell'assessore Pieroni, il sindaco Matteo Ricci. "Una stagione ottima - spiega Ricci -. I riscontri sono positivi: dalle stime dei fornitori alle impressioni di albergatori e ristoratori. Eventi sempre affollati e città più viva e dinamica. È cresciuto l'appeal: ma non ci accontentiamo, vogliamo crescere ancora su servizi e turismo".