Tavullia (Pesaro Urbino), 30 gennaio 2017 - Il casco di Valentino Rossi (foto) diventa una "boule de neige". Geniale, stravagante, bizzarro e originale. Come il suo 'padrone', che al winter test di Sepang ha sfoderato una nuova livrea con tanta neve sopra la sua Tavullia, in pieno stile Aldo Drudi. Nonostante stridesse un pò con il clima torrido che opprimeva la prima sessione di test collettivi in Malesia, l'inedito casco innevato del Dottore, non ha deluso le attese. E' un omaggio al suo paese, l'ultimo capitolo di una saga amata da collezionisti di tutto il mondo.

Il nuovo casco di Valentino Rossi 2017, dedicato a Tavullia innevata

Ed ecco che il casco stavolta si trasforma in una palla di neve che racchiude Tavullia. Vale, infatti, ha ricoperto di bianco la chiesa, la torre e le case del suo comune d'origine, simulando una di quelle sfere di cristallo che si scuotono e fanno scendere i fiocchi bianchi sulla miniatura del paesaggio. Come sempre sono i dettagli a rendere speciali queste livree: sul lato sinistro della visiera, i cartelli stradali della città di origine e del limite di velocità, guarda caso, di 46 km/h.

Sulla parte frontale, nelle vicinanze del municipio e del muro dove si spiega lo striscione dell’Official Fan Club, spicca lo scudetto tricolore del logo AGV, un elemento distintivo che da più di 20 anni marca Valentino nella sua incredibile carriera. Sulla mentoniera, il numero di battaglia 46 giallo-fluo si intreccia con la base di legno dello "snow globe", la quale cinge la testa fino allo spoiler biplano del nove volte campione del mondo di motociclismo.

Anche il sindaco di Tavullia, commossa e orgogliosa, ha ringraziato Valentino con un post su Facebook:  "Più Tavullia di così non si può - scrive il primo cittadino Francesca Paolucci - che Tavullia sia sempre stata nel cuore di Valentino questo è ormai risaputo, ma ora addirittura è anche in testa. Tutti noi sempre orgogliosi del nostro concittadino. E un sentito grazie per portare il nostro Comune nel mondo". 

C'è da scommettere, dunque, che anche questa versione del casco del Dottore diventerà oggetto da collezione. Tra l'altro, è il terzo anno che Vale inaugura la top class in Malesia con un casco che richiama motivi invernali. Nel 2016, infatti, in bella mostra c'era un pupazzo di neve con sciarpa, berretto giallo e l'immancabile 46 sul retro. Nel 2015, invece, era stata la volta delle renne e dei fiocchi di neve ricamati come nei tipici maglioni natalizi. Pezzi celebri come le sue vittorie. Per questo e per la gioia di appassionati e collezionisti, molto presto uscirà la versione omologata per il mercato anche di Tavullia nella palla di neve .