Casina (Reggio Emilia), 14 febbraio 2018 – E’ risultato positivo alla marjuana e cocaina e con un tasso alcolemico di oltre 1,00 g/l (pur se non poteva bere nemmeno un goccio d’alcol essendo zero il tasso previsto per i neopatentati) quando, alla guida dell’auto della madre ha ha tirato dritto ad una rotonda dell’ex statale 63 a Casina, ribaltandosi più volte e terminando la corsa contro un guard-rail, che ha impedito che la vettura finisse nella scarpata.

Alla guida c’era un 19enne neopatentato reggiano, in compagnia di due amici, tutti usciti lievemente feriti dall’incidente.

Ma l’autista, risultato in stato di ebbrezza alcolica e sotto effetto di marijuana e cocaina, è stato denunciato alla magistratura, con ritiro della patente in vista della revoca del documento. Inoltre, per lui una maxi multa (che in caso di condanna rischia di arrivare ai 10 mila euro) e una decurtazione di una cinquantina di punti, ben oltre il budget in suo possesso.