Luzzara (Reggio Emilia), 12 agosto 2017 – Ha trovato un portafoglio con documenti personali e pure duemila euro in contanti. Ha cercato di rintracciare il proprietario, senza riuscirci. Così ha portato il portafoglio ai carabinieri del paese, a Luzzara, i quali l’hanno restituito all’incredulo proprietario, un cittadino indiano cinquantenne, che poco prima era passato per la denuncia di smarrimento.

Protagonista del bel gesto è un imprenditore reggiano. L'uomo ha trovato il portafoglio in via Panagunis a Luzzara, poco distante dalla sua azienda. Dentro c'erano anche i documenti del proprietario, che aveva tutti quei soldi prelevati dalla banca dovendo partire per il suo Paese d’origine. L’imprenditore ha provato a rintracciare l’uomo, ma senza esito. Così si è rivolto ai carabinieri di Luzzara ai quali ha consegnato il portafoglio.

I carabinieri, che poco prima avevano ricevuto la denuncia di smarrimento del cittadino indiano, disperato all’idea di aver perso i soldi, lo hanno contattato per restituirli documenti e denaro. Con comprensibile gioia per l’indiano cinquantenne.