In scena fino al 7 gennaio, VITO e MARIA PIA TIMO sono i protagonisti de L’ARTUSI, BOLLITO D’AMORE. Siamo a Firenze, sul finire del 1800, nella grande cucina di un romagnolo illustre. Aneddoti, segreti, ingredienti e ricette sono racchiusi in un quaderno destinato a diventare uno dei libri più venduti al mondo, “La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene”. Ma l'"Artusi", come lo si chiama in famiglia, chi l'ha scritto? Lui, Pellegrino, o la sua governante Marietta? Chi era il cuoco? Artusi, Marietta o il marito di lei? Chi mangiava meglio e di più? Marietta, l'Artusi o i suoi gatti? Tra ricostruzione storica e fantasia, in scena due grandi attori comici, Vito e Maria Pia Timo, che per il pubblico apparecchieranno una tavola ricca di personaggi, risate, piatti speciali e colpi di scena. Dall’11 al 13 gennaio, dopo il successo di Caravaggio,  VITTORIO SGARBI porterà in scena ancora una volta la storia dell’arte con lo spettacolo MICHELANGELO. La stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti si farà palpabile ai 5 sensi degli spettatori che saranno coinvolti dal racconto del Prof. Vittorio Sgarbi, dalla musica di Valentino Corvino e dalle immagini del visual artist Tommaso Arosio. Verrà così ricomposto un periodo emblematico, imprescindibile ed unico della storia dell’arte e, assieme all’ambizione di scoprire un Michelangelo inedito, non resterà che farsi sorprendere.  Il 19 e 20 gennaio sarà la volta di  ENRICO BERTOLINO in INSTANT THEATRE, una formula teatrale innovativa che il protagonista ha portato con successo nei teatri romani e milanesi. Nell’instant theatre® narrazione, attualità, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità, politica e satira si incontrano sulle assi di un palcoscenico. Il teatro diventa così un luogo di informazione satirica strettamente legata all’attualità e lo spettacolo diviene un percorso di conoscenza di un tema politico o sociale, un “tutorial” col sorriso sulle labbra, particolarmente indicato per chi, come lo stesso Bertolino, sprigiona certezze e dubbi equamente ripartiti. Sul palcoscenico verranno ospitati diversi ospiti a sorpresa. Il 27 gennaio arriverà al Celebrazioni la grande danza con i SONICS che con TOREN
metteranno in scena nuove sperimentazioni sceniche e acrobatiche. Presentato in anteprima mondiale al Fringe Festival di Edimburgo, Toren è un vero e proprio inno al colore, simbolo di felicità, passione e speranza. Sul palco la storia di un uomo che, inconsapevolmente intrappolato nella propria routine, vive una vita in "bianco e nero". Un giorno però qualcosa sconvolgerà il suo triste equilibro e l’uomo scivolerà in un mondo dai mille colori. Il 28 gennaio IL MAGICO ZECCHINO D’ORO, musical realizzato in occasione del 60° anniversario dalla nascita della celebre kermesse televisiva, porterà in scena le vicende di Alice, una bambina un po' particolare e dalla spiccata fantasia, che viene scelta dalla sua nuova e singolare Tata, una sorta di novella Mary Poppins, per salvare tutti i bambini del mondo dal crudele Aspirasogni.

Per maggiori info: www.teatrocelebrazioni.it

a cura di Teatro Celebrazioni