Francesco Repice e Monica Vanali erano in città per "Lo Sportivo dell'Anno"
Francesco Repice e Monica Vanali erano in città per "Lo Sportivo dell'Anno"

Ancona 26 luglio 2021 - "C’è una ragazza distesa a terra", Francesco Repice e Monica Vanali soccorrono due giovani ubriache. Erano in città per ‘Lo Sportivo dell’Anno’, la manifestazione che in questa 23° edizione ha premiato l’inconfondibile voce di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’ e la giornalista di Sport Mediaset. Insieme ad amici e organizzatori avevano trascorso la serata al ristorante ‘Da Seta’ e stavano rientrando in albergo quando, nell’intersezione tra strada delle Saline e via Copernico hanno notato una ragazza distesa a terra ed un’altra che si barcamenava.

"Fermati, fermati c’è una ragazza a terra", l’allarme del giornalista che, insieme alla sua collega ha visto per primo la giovane: "Fermiamoci"- le parole di Francesco Repice – Una volta vicino alle due ragazze, i due giornalisti e i loro amici si sono resi conto che entrambe erano in preda ai fumi dell’alcool e si sono subito adoperati per rassicurarle in attesa dell’arrivo di un’ambulanza che loro stessi si sono preoccupati di chiamare. "Adesso vi aiutiamo, state tranquille" le parole rassicuranti di Monica Vanali – Entrambe accusavano i sintomi dell’ebbrezza alcolica, ma una delle due, la più giovane, era sdraiata sull’asfalto e all’arrivo dei sanitari ha cercato di rialzarsi. La sua amica invece, a difficoltà, cercava di raccontare le vicissitudini di una serata finita nel peggiore dei modi.

Erano uscite per divertirsi, pensavano di sballarsi un po’ bevendo qualche sorso di gin mischiato con acqua tonica. Qualche sorso di troppo fino a non riuscire più a camminare tanto da costringersi a fermarsi su un marciapiede. Dovevano andare al Mamamia con alcuni amici e per non perdersi quella serata che attendevano da tempo, erano partite da Falconara e poi la tappa sul lungomare dove avrebbero atteso la mezzanotte prima di raggiungere il locale, aperto come bar. Ma qualcosa è andato storto, una delle due ha litigato con il fidanzato e insieme all’amica del cuore si è allontanata dal gruppo. Pensavano di potercela fare da sole a raggiungere il locale, entrare e divertirsi. Ma sono state fermate da quella bottiglia preparata proprio perché tutto potesse essere diverso. Non hanno retto alla quantità di alcool ingerita per sballarsi. I due giornalisti e i loro accompagnatori hanno atteso che l’ambulanza, dopo averle soccorse riaccendesse il motore in direzione ospedale: una flebo, una bella dormita per smaltire la sbornia che lascia il posto ad un gran mal di testa. Una serata che, senza il provvidenziale intervento di Monica Vanali e Francesco Repice poteva finire ancora peggio.