"Umee, così superiamo tutte le complessità"

L'Azienda Sanitaria di Ancona è coinvolta da anni in tavoli interistituzionali per superare le complessità legate alla disabilità infantile, adulta e al disagio familiare. Nuovi concorsi per medici e psicologi sono stati banditi per far fronte all'esiguità dei professionisti disponibili. I tempi di attesa vanno integrati con la presa in carico effettiva.

"Umee, così superiamo tutte le complessità"

Disabilità infantile

"Sulle prese in carico Umee ed Umea, siamo coinvolti da anni in tavoli interistituzionali regionali e locali, volti al superamento delle complessità in tema di disabilità infantile, adulti e disagio familiare". Così dall’Ast Ancona dopo la denuncia del gruppo solidarietà sulle lunghe liste di attesa per carenza di personale. "L’azienda – aggiungono - a fine 2023, ha bandito nuovi concorsi per la figura di medici di Neuropsichiatria Infantile e dirigente Psicologo operando costantemente ricerche data l’esiguità dei professionisti in Neuropsichiatria Infantile disponibili in tutto il territorio nazionale. Figure mediche per questi servizi sono inoltre inserite a bando nel concorso per dirigenti medici a tempo indeterminato che sarà pubblicato a brevissimo. I dati in nostro possesso descrivono certamente l’incremento della domanda di valutazione e trattamento di minori con disabilità presso servizio Umee ed adulti Umea. Il dato dei tempi di attesa medi forniti dalla Ast va integrato da un punto di vista clinico e della presa in carico effettiva erogata poiché, per casi gravi e di tutela del minore con la sua famiglia, l’Umee prevede oggi una contrazione dei tempi".