Bidaoui
Bidaoui

Ascoli Piceno, 14 gennaio 2021 -  L’Ascoli targato Polito-Sottil inizia a prendere forma. La prima settimana di mercato ha visto lo scatenato diesse bianconero muoversi su tutti i fronti per consentire alla squadra guidata da Sottil di riprendere il campionato contando subito su qualche nuovo rinforzo.

C’è la firma di Bidaoui. Il 30enne ieri è finalmente arrivato in città. Il suo approdo in bianconero non è mai stato in dubbio e il ritardo di qualche giorno è stato causato da alcune questioni familiari che ne hanno ritardato la partenza dal Belgio. L’ex attaccante di Parma, Crotone e Spezia ha sottoscritto un contratto fino al termine della stagione con opzione per altri 2 anni in caso di salvezza. Oggi l’ufficialità da parte del club di corso Vittorio. Ieri intanto il giocatore si è sottoposto a primo tampone e visite mediche di rito. Nella giornata odierna seguirà il secondo tampone che darà il via libera all’inizio del suo lavoro in campo sotto le direttive di Sottil. Questione di ore anche per Cacciatore, forte ed esperto cursore difensivo che vanta un vasto passato in massima serie con le maglie di Verona, Sampdoria, Chievo e Cagliari. Con il suo arrivo la corsia di destra può ritenersi completa. Anche se le caratteristiche del 34enne gli consentono di agire agevolmente anche lungo quella di sinistra. Come avvenuto in passato. Magari potrebbe essere proprio Cacciatore il tanto atteso profilo da schierare come terzino per consentire a Kragl di avanzare e diventare letale in una zona più offensiva del campo. Il gol vittoria contro la Reggina ne è l’esempio lampante.

A centrocampo ci siamo per la definizione del prestito di Danzi dal Verona. Il suo futuro pare ormai essere inevitabilmente nel segno dell’Ascoli. Nelle ultime ore si sarebbe fatta avanti anche la Juventus U23 per chiedere un possibile trasferimento a titolo temporaneo, ma ormai c’è ben poco da fare. Il classe ‘99 si prepara a vestire la casacca del Picchio. La novità dell’operazione intavolata con il Verona, invece, sarà costituita dall’ipotesi Laribi. Il 29enne milanese è uno dei giocatori in uscita degli scaligeri e il ds D’Amico proverà a favorire la sua partenza verso il capoluogo piceno, chiudendo così un doppio trasferimento in favore del club bianconero.

Con l’eventuale ed esperto centrocampista anche il reparto di centrocampo potrà ritenersi al completo. Nelle prossime ore seguiranno importanti novità. Infine continua il braccio di ferro tra Dionisi e il Frosinone. L’attaccante sta trattando la rescissione del contratto con i ciociari, dopodiché sarà libero di firmare. Ascoli e Salernitana sono le due principali candidate per averlo. In uscita infine ieri sono state definite le partenze dei giovani Scorza e Stragapede. Il primo è finito al Piacenza con un prestito biennale, l’altro invece è stato acquisito a titolo definitivo dallo Spezia.