Bologna, 24 maggio 2018 - Giovani solitudini che si muovono tra abitazioni claudicanti, paesaggi brulli e sconfinati. Sono questi gli ingredienti di “32 rue Vandenbranden”, lo spettacolo di danza in cartellone al Teatro Arena del Sole questo fine settimana, venerdì 25 e sabato 26, rispettivamente alle ore 21 e alle ore 19.30. Un ultimo appuntamento con la stagione teatrale dello stabile felsineo tutto dedicato all’ arte coreutica.

Ispirata alla pellicola “La ballata di Narayama” di Shohei Imamura, la performance della compagnia belga Peeping Tom - vincitrice del Premio Olivier 2015 - trasporterà la platea bolognese tra paesaggi nordici e rocce imponenti, alla scoperta di una generazione in bilico tra libertà e radici, avventura e tranquillità familiare. Partendo dalla progettazione delle scenografie, una delle peculiarità dell’ensemble, i registi Gabriela Carrizo e Franck Chartier hanno ideato coreografie che interagiranno con lo spazio circostante, promettendo di lasciare il pubblico a bocca aperta.

Sei i performer sul palco, che si muoveranno al ritmo del tappeto sonoro composto da Juan Carlos Tolosa e Glenn Vervliet con i costumi realizzati da Diane Fourdrignier e HyoJung Jang. Un evento teatrale che potrà essere approfondito inoltre nell’incontro con Agnese Doria in calendario venerdì 25 alle ore 20.15 nel foyer del teatro.