Bologna, 14 dicembre 2018 - La neve e le basse temperature hanno fatto il loro dovere: partirà ufficialmente da questo weekend la stagione sciistica sull'Appennino emiliano-romagnolo. Impianti aperti, skipass scontati, e un nuovo servizio per andare a sciare lasciando l’auto in garage. Le promozioni partono dal Comprensorio del Cimone - che per l’occasione offrirà lo skipass giornaliero scontato a 25 euro e i parcheggi gratuiti -, fino al Corno alle Scale e a Campigna sul Monte Fumaiolo, dove le piste apriranno solo da domenica. A Cerreto Laghi, sull’Appennino Reggiano, l’apertura degli impianti è invece spostata al 22 dicembre.

Sci, gli impianti dell'Emilia Romagna. Tutte le date di apertura e chiusura

Comprensorio del Cimone, Modena
Impianti aperti nelle località di Passo del Lupo di Sestola, Lago Ninfa di Sestola e Polle di Riolunato. Non tutti i raccordi fra le varie località sono assicurati, clicca qui per gli aggiornamenti. Oltre allo skipass festivo scontato a 25 euro e i parcheggi gratuiti, è garantito per gli sciatori il servizio di skibus da Pian del Falco a Passo del Lupo, compreso nello skipass.

Aperta anche la seggiovia che parte dal centro di Sestola e arriva a Pian del Falco.
Per chi non scia ci sono tante ciaspolate. Anche in notturna come quella al Lago della Ninfa in programma ogni week end. Un’ora e mezzo attraverso scorci emozionanti Partenze alle 10, alle 14,15 e alle 17. Costo: 5 euro la diurna, 7 euro la notturna (che richiede una luce per illuminare il sentiero). www.laviadeimonti.com

Da domani, gli impianti del comprensorio del Cimone resteranno aperti tutti i giorni. Sull'Appennino modenese si potrà sciare anche sulle piste di Fiumalbo - Val di Luce (già aperta l’8 dicembre), di Piandelagotti di Frassinoro e delle Piane di Mocogno. Domani, a Passo del Lupo aprirà anche il centro di sci adattato.

L’accessibilità degli sport all’aria aperta per le persone con disabilità è una delle priorità per la Fondazione per lo Sport Silvia Rinaldi. Gli utenti disabili, previa prenotazione, potranno usufruire di tutti i servizi necessari alla pratica dello sci alpino, dal noleggio di supporti fino alla prenotazione di lezioni, stage di allenamento e perfezionamento della tecnica. A Passo del Lupo sono disponibili anche posti auto riservati a utenti disabili.

Corno Alle Scale
Per chi vuole andare a sciare senza salire in auto, dalla stazione di Bologna parte il servizio 'Colbus', cioè un collegamento treno-bus fra il capoluogo emiliano e il Corno alle Scale. Bisogna prenotarsi telefonicamente il giorno prima al numero 0534-31160 (tutti i giorni eccetto domenica). Le corse si prenotano anche a saca.altoreno@sacaonline.it, lasciando il proprio numero di telefono.

Tra le novità del Corno c’è la connessione wi-fi libera al Centro Servizi (Località Polla), al rifugio le Malghe e al rifugio le Rocce. Una nuova biglietteria, alla Tana della Cavalla, permetterà di acquistare lo skipass direttamente dall’auto. Altre novità: lo snowpark a monte della seggiovia Direttissima e il nuovo paradiso per slittini e bob. E’ uno spazio recintato nella zona Polla.

Quella del weekend, è un'apertura parziale per sfruttare gli oltre 20 centimetri di neve che da ieri pomeriggio hanno imbiancato la montagna. Gli impianti rimarranno in funzione fino a domenica, poi verranno momentaneamente chiusi per riaprire il 22 dicembre continuare la loro attività fino a fine stagione. Sono sei le piste che saranno utilizzabili in questo fine settimana, con una attenzione particolare come le piste per il campo scuola in modo tale da poter coinvolgere sia chi è già parecchio esperto e sia chi è ancora alle prime armi o vuole imparare.

Le biglietterie sono tra le novità della stagione: due saranno collocate nella zone Polle e una al Cavone, ma quest’anno verrà installata una biglietteria intermedia presso la Tana della Cavalla dove sarà possibile acquistare lo skipass direttamente dall’auto.

Bologna

A Vidiciatico, il Borgo di Babbo Natale.  Fino al 6 gennaio a Vidiciatico i bambini potranno recapitare le loro letterine e anche fare un giro sul calesse di Babbo Natale. Stand gastronomici, musica, iniziative e divertimento per tutti.

Mercatino di Natale a Monteacuto nelle Alpi.  A Monteacuto, frazione di Lizzano nel weekend c’è il Mercatino di Natale Monteacuto è un paesino medioevale di montagna a 915 metri di altezza, immerso fra foreste di castagni. Naturalmente non manca un castello, ornato di merli e in una posizione dominante fra Emilia e Toscana: nel corso dei secoli è sempre stato inespugnabile e oggetto di guerre fra bolognesi e pistoiesi. Si trova a 6 km da Lizzano in Belvedere.
 

In Romagna. La neve caduta e le basse temperature hanno trasformato il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi in un paesaggio da favola nordica. Per tutti gli appassionati la giornata per divertirsi sugli sci è domenica, giornata di avvio della stagione a Campigna sul Monte Fumaiolo.