Frecce Tricolori, venerdì 29 maggio il sorvolo di Bologna (ImagoE)
Frecce Tricolori, venerdì 29 maggio il sorvolo di Bologna (ImagoE)

Bologna, 27 maggio 2020 - "Bene, diamogli il benvenuto ma non facciamo calare assembramenti dall'alto". E' l'invito che il sindaco di Bologna Virginio Merola lancia ai bolognesi in vista del passaggio sulla città nel pomeriggio del 29 maggio delle Frecce tricolori, previsto attorno alle 15. La pattuglia acrobatica dell'Aeronautica militare è impegnata in un tour nei cieli di diverse città italiane, ma Merola mette in guardia dal rischio assembramenti, come ha già lamentato nei
giorni scorsi la collega di Torino Chiara Appendino.

In occasione delle celebrazioni per il 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica, le Frecce Tricolori stanno volando sui capoluoghi di regione nell'arco di cinque giorni (oggi il sorvolo a Cagliari e Palermo, ndr), per abbracciare simbolicamente tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e ripresa dopo l'emergenza sanitaria.

Emergenza Covid e ripresa, l'annuncio di Merola

"Avremo domani un incontro con il presidente del Consiglio Conte in cui chiediamo di comprendere fino in fondo che senza i Comuni, senza il sostegno economico ai Comuni, non si affronta la ripresa economica". Così Merola al Tgr dell'Emilia-Romagna commentando la lettera dei sindaci delle Città Metropolitane al premier. "Noi dobbiamo garantire i servizi essenziali e gli investimenti - precisa - Contiamo di intenderci con il presidente Conte perché finora i sindaci si sono dimostrati molto responsabili, malgrado le diverse ordinanze regionali".

Alcol e movida, la stretta del Comune

"L'obiettivo è favorire la possibilità di non riprendere con il contagio. Vietare l'asporto significa dire "Andate a bere nei luoghi più protetti e sicuri come i ristoranti'". Merola ai microfoni del Tg3 regionale stoppa così le polemiche sull'ordinanza anti movida che riduce gli orari di vendita degli alcolici. "E' un provvedimento - spiega Merola - che cerca di limitare il rischio assembramento e spero che sarà molto utile".

E sulla delibera che la Giunta ha approvato ieri e che dà il via libera all'ampliamento temporaneo dei dehors aggiunge. "Ci auguriamo che questo aiuti i nostri ristoranti e bar ad affrontare meglio la crisi e a governare meglio le misure di sicurezza".