Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 apr 2022

Mihajlovic, Casini: "Bologna lo ama, è un patrimonio di questa città"

Il senatore, tifosissimo rossoblù: "L’obiettivo per il prossimo campionato? Lottare per uno degli ultimi posti utili per l’Europa"

29 apr 2022
luca orsi
Cronaca
featured image
Pier Ferdinando Casini
featured image
Pier Ferdinando Casini

Bologna, 29 aprile 2022 - "Certo che ci sono dei misteri nella vita degli uomini...". Il senatore Pier Ferdinando Casini – in veste di tifoso rossoblù doc – scorre il calendario delle ultime cinque partite del Bologna. Un bottino di nove punti: due vittorie (con Samp e Inter) e tre pareggi: Udinese, Milan (a San Siro) e Juventus (allo Stadium). Sinisa Mihajlovic commosso per la visita in ospedale: "Ragazzi, vi voglio bene" Senatore, di che misteri parla? "Sto pensando ai risultati fatti da quando Sinisa non è in panchina, perché ricoverato". Che cosa ne pensa? "Verrebbe da dire che questo suo sacrificio ha una funzione di lievito per la squadra. Che sembra avere moltiplicato le energie". Anche Mihajlovic, dall’ospedale, si è detto felice e commosso per la vittoria con l’Inter. "Un risultato così lo avrà senz’altro tonificato. Sono cose che valgono tanto nella battaglia che sta combattendo". Eppure, la stagione non è andata secondo le aspettative. "Non abbiamo fatto il campionato che avremmo pututo fare. Abbiamo passato un periodo no, ma ora la squadra sta tornando ai livelli che si merita. Insomma, non siamo all’anno zero". Lei vede Mihajlovic in rossoblù anche l’anno prossimo? "Non dobbiamo essere emotivi. La cosa più offensiva che si potrebbe fare a Sinisa sarebbe rinnovargli il contratto perché ha problemi di salute". Restando su un piano prettamente sportivo? "Mihajlovic ha ancora un altro anno di contratto. Sarei prudente. In ogni caso, il rapporto umano fra Sinisa e la città è patrimonio di tutti i bolognesi. Non verrà mai meno". Quanto vale, a suo parere, questo Bologna? "Quest’anno è una squadra non certo da zona Europa. Non siamo purtroppo riusciti a migliorare la classifica dello scorso anno. Ma probabilmente qualche punto in più lo meriteremmo. Però abbiamo fatto qualche colpaccio contro le ‘grandi’, che non guasta". Cosa ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?