La polizia ieri mattina al palazzo di. via di Vincenzo, in Bolognina
La polizia ieri mattina al palazzo di. via di Vincenzo, in Bolognina

Una distrazione, forse una manovra azzardata per afferrare una carrucola. E un volo di quattro piani, conclusosi nel cortile del condominio. È salvo per miracolo un operaio albanese di 47 anni che, ieri mattina, è rimasto vittima dell’infortunio sul lavoro, mentre era impegnato in un intervento in un palazzo di via Antonio Di Vincenzo, in Bolognina. Erano circa le 9 quando il muratore, che stava effettuando dei lavori all’ultimo piano dello stabile, si è sporto per afferrare una carrucola ed è scivolato, precipitando per diversi metri fino ad atterrare nel giardino condominiale. Una caduta attutita dai rami di un grosso albero che si trova nel cortile e che, probabilmente, ha salvato la vita al quarantasettenne. I residenti hanno immediatamente chiamato i soccorsi: sul posto sono arrivati il personale del 118 e i poliziotti delle Volanti.

L’uomo, malgrado il volo, era ancora cosciente. I sanitari lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Maggiore, dove si trova adesso ricoverato: nella caduta l’operaio ha riportato diverse fratture, ma non sarebbe in pericolo di vita. La polizia ha ascoltato la testimonianza dei presenti per capire la dinamica dell’incidente e verificare che tutte le norme per la sicurezza sui posti di lavoro fossero rispettate.

n. t.